Quel "pazzo" di Kim fa la storia - Piccole Note

Share

Di solito si dice che la Corea del nord è un sistema totalitario basato sull'ideologia stalinista, l'ultimo rimasto sul pianeta, ma lo studioso americano Bryan Reynolds Myers nel 2010 ha scritto un saggio - dopo avere analizzato un campionario infinito della propaganda di stato - per sostenere che il sistema si fonda invece sul nazionalismo razziale. "C'erano ostacoli ma li abbiamo superati per esserci". Così il vice ministro degli esteri russo Serghei Ryabkov a proposito dei risultati dello storico summit fra Donald Trump e Kim Jong-un. "Kim esce imbaldanzito e Trump senza niente".

Il documento più aggiornato e completo sulla brutalità della Corea del nord è un rapporto di 376 pagine pubblicato dalle Nazioni Unite nel 2014 dopo avere intervistato 320 fonti, in maggioranza cittadini della Corea del nord che sono riusciti a fuggire. Trump era atteso a Singapore, ma poche ore prima del suo arrivo nel sud-est asiatico ci aveva già pensato un altro personaggio noto negli USA a fare gli onori di casa.

L'area dell'incontro, intorno all'hotel Capella, e più in esteso l'intera isola di Sentosa sono state messe completamente in sicurezza. Poi, il siparietto. Il tycoon ha mostrato al leader 'the beast', la macchina presidenziale del presidente americano.

Rispondendo a una domanda sulle prospettive delle relazioni diplomatiche e di scambio con l'Iran, Trump ne ha definito il riavvio "prematuro, ma - ha detto - avverrà presto". Con il tappeto rosso sistemato ovunque, i due leader dei due Paesi si sono stretti la mano per la prima volta da 70 anni avendo come sfondo le bandiere dei due Paesi: è durata più di 10 secondi, con Trump che ha rafforzato il contatto col giovane leader poggiando brevemente anche la mano sinistra sul braccio destro di Kim. Pyongyang - che punta a riforme economiche che risollevino il Paese - dovrebbe essere pronta a confermare la totale sospensione dei test nucleari e il congelamento del suo arsenale atomico; ma non è chiaro quali garanzie voglia in cambio e cosa Trump sia disposto a cedere. Lo spazio aereo è stato completamente chiuso durante il meeting. Questa difesa europea non sorprende poiché essa è la difesa dei principi su cui si fonda lo stesso processo di integrazione europea.

Elder Scrolls VI Announced By Bethesda
Bethesda tonight confirmed that the long-rumored Starfield is real and will be its next major new game in its development slate. Again, little detail was actually given about the new Elder Scrolls game during the e3 conference with Bethesda.

Afghan Taliban raise hopes with surprise Eid ceasefire
The Taliban have announced a ceasefire in Afghanistan over the Eid al-Fitr holiday for the first time since 2001. The US state department said its forces and coalition partners in Afghanistan would "honour the ceasefire".

Woman Flashes Players Following Washington Capitals' Stanley Cup Win
"It's an incredible moment and I'm just so proud of everyone". "We haven't had a championship in a long time. The Capitals won the Stanley Cup and Ovechkin, their captain, was voted the victor of the Conn Smythe Trophy.

Intanto Trump, dopo esser tornato degli Stati Uniti, ha twittato oggi messaggi molto positivi: "Tutti si possono sentire più sicuri oggi".

Al tavolo dei negoziati anche con l'Iran? È l'ultima ridotta di quanti hanno lavorato al fallimento del vertice: le vorrebbero mantenere anche a fronte di serie concessioni da parte di Pyongyang. I due hanno chiacchierato nel loro primo incontro.Trump ha detto immediatamente di sentirsi "davvero bene" e poi ha aggiunto: "Io penso che sarà un vero successo e credo che avremo un'eccezionale ("terrific") relazione". Ed è questo il motivo (anche tenendo conto delle prossime elezioni di midterm) che fa impazzire democratici e commentatori che pregiudizialmente aversi a Donald Trump.

In 18 mesi si è passati dagli insulti e dalle minacce di guerra atomica ad un incontro a quattro occhi per raggiungere addirittura un'intesa che sembrava impossibile solo da immaginare.

Secondo Joongang Ilbo, quotidiano sudcoreano citato dalla stampa statunitense, Kim avrebbe invitato Trump nella capitale nordcoreana per un secondo summit, a luglio. Ma la pace si fa o no?

Share