Bce, da gennaio 2019 stop all'acquisto dei titoli di Stato

Share

Il protagonista indiscusso di oggi, però, sarà il Quantitative Easing.

Fino a quando la Bce comprava titoli di stato italiani all'interno del piano di aiuti deciso all'indomani della crisi del debito europeo (circa tre anni fa), Roma ha potuto contare su alcuni vantaggi dettati anche dai tassi di interesse particolarmente bassi e per di più in progressivo calo: dal 6% in media di interessi sul debito del 2000 (quando Roma aveva un debito/Pil al 105%) al 4% di oggi (con un debito/Pil al 132%).

Il direttorio ha spiegato di aver optato per la fine del QE dopo "un'attenta revisione dei progressi verso un aggiustamento sostenuto nel percorso dell'inflazione, tenendo anche conto delle ultime proiezioni macroeconomiche dello staff dell'Eurosistema, delle misure di pressione dei prezzi e dei salari e delle incertezze che circondano le prospettive di inflazione".

Alex Del Piero, con Sonia Amoruso sarebbe addio: la coppia 'scoppiata'
Lei lo aveva seguito in tutti i suoi trasferimenti dopo che , lasciata la Juventus , era passato a giocare in Australia . A quei tempi lui era il numero 10 dieci della Juventus ed era considerato uno dei fenomeni del mondo del calcio.

La Roma fa poker con Kluivert. Ninja, chiesti 40 milioni all'Inter
Oggi è arrivato un altro grosso colpo per Monchi , che è riuscito a portare nella capitale anche Justin Kluivert dell'Ajax. Dopo questo step, il talento olandese si è diretto a Trigoria per apporre la firma che lo legherà al club giallorosso.

Safety concerns prevent Aquarius migrant rescue ship going to Spain
As the rhetoric intensified, the Aquarius remained on standby in the Mediterranean Sea with its 629 passengers. Malta refused, saying it had nothing to do with the rescue mission, which was overseen by Italian coastguard.

Allo stesso tempo la Bce comunica che dopo settembre, "subordinatamente alla conferma da parte dei dati in arrivo dell'outlook di medio termine del Consiglio direttivo sull'inflazione", gli acquisti mensili del Qe verranno ridotti dagli attuali 30 a 15 miliardi di euro fino a dicembre e lì azzerati, giungendo dunque alla chiusura definitiva del programma di acquisto asset. "Il rischio di un persistente aumento della volatilità del mercato finanziario richiede un attento monitoraggio" ha aggiunto Draghi riferendosi alla politica commerciale degli Stati Uniti. I tassi rimangono fermi ai minimi record "almeno per tutta l'estate 2019" e in ogni caso finché sarà necessario.

La Bce promette tuttavia di proseguire con il reinvestimento - ossia l'utilizzo del capitale rimborsato dei bond che ha in portafoglio e che arrivano a scadenza per comprare nuovi titoli di pari durata - ancora a lungo e per tutto il tempo necessario ad assicurare l'accomodamento monetario necessario. Il governatore ha detto anche che "non porta nessun beneficio mettere l'euro in discussione, perché è irreversibile, è forte e le persone lo vogliono".

Draghi ha anche spiegato che la Bce ha rivisto al ribasso le stime di crescita per l'Eurozona al 2,1% dal 2,4% per il 2018, mantenendo l'1,9% atteso per il 2019 e l'1,7% per il 2020.

Share