Mirabelli: "Morata? Inutile illudere i tifosi"

Share

Tutto ruota intorno alla sentenza Uefa, per i classici paletti che potrebbero arrivare dopo il verdetto in Svizzera: "Fare nomi ora è superfluo, è illudere i nostri tifosi". Fellaini e Ceballos? Parliamo sicuramente di ottimi elementi, ma ripeto in questo momento non vogliamo fare promesse a nessuno.

Sul patrimonio del Milan da salvaguardare: "Faremo un mercato attento e contenuto nel rispetto delle regole. Abbiamo la squadra più giovane d'Italia, un patrimonio che dobbiamo continuare a rinforzare per portare il Milan più in alto possibile". Siamo tranquilli. Abbiamo una proprietà che, anche in questo caso, il nostro presidente meriterebbe più rispetto perché ha sempre rispettato i suoi impegni. Ha confermato la grande anima viscerale di Rino Gattuso, tecnico indomito e già pronto a ripartire ("Fosse stato per lui avrebbe fatto il raduno il 1° luglio, non si ricordava più che c'era il Mondiale"), senza tralasciare quegli appunti sul mercato che verrà, tra acquisti utili ma non esagerati e soprattutto le cessioni in divenire. Poi, certo, il saldo negativo dello scorso mercato è stato ampio, ma occorreva rifondare.

Sparatoria in centro a Malmo in Svezia, ci sono feriti
Le altre persone coinvolte sono state ricoverate in ospedale e vengono piantonate dalle forze dell'ordine. Secondo quanto scrive il Sun, l'uomo ha sparato in un Internet cafè almeno venti proiettili .

Mondiale 2018, ufficiale: Kalinic cacciato dalla Croazia
Il ricordo più fresco in merito ci riporta a 4 anni fa e precisamente nel ritiro del Ghana. Grana Kalinic per la Croazia al Mondiale.

Dal Trono Over a Temptation Island, ecco la prima coppia del reality
Lei è originaria di Pordenone , lui di Udine , e tra i due indubbiamente il più conosciuto è proprio questo bel ragazzone pieno di tatuaggi. "Io amo molto Michael , però voglio capire se è la persona che fa davvero per me".

Ciò non vuol dire però che la società rossonera opterà su soluzioni di ripiego, l'obiettivo resta sempre quello di acquistare una punta, un esterno d'attacco e una forte mezzala, come più volte espresso in queste settimane di attesa. Queste le impressioni che ha generato Massimiliano Mirabelli nella chiacchierata, riportata dalla Gazzetta dello Sport, fatta ieri a Gallipoli. "Direi che abbiamo una buona base per costruire un grande Milan, a partire dall'allenatore".

Share