Ufficiale, Honda fornirà le power unit alla Red Bull fino al 2020

Share

"Questo accordo pluriennale con Honda segna l'inizio di una nuova entusiasmante fase negli sforzi dell'Aston Martin Red Bull Racing per competere non solo per le vittorie dei Gran Premi, ma per quello che è sempre il nostro obiettivo ossia il titolo mondiale".

Takahiro Hachigo, Presidente e Direttore Rappresentante di Honda Motor Co., Ltd. ha dichiarato: "Avendo stabilito un buon rapporto con la Scuderia Toro Rosso, abbiamo deciso di estendere il nostro coinvolgimento in Formula 1 all'altra squadra della famiglia Red Bull, Aston Martin Red Bull Racing, a partire dalla stagione 2019".

Boom dalla Spagna: "Il Barcellona ha già contattato Pjanic"
Saltato l'arrivo di Antoine Griezmann che ha deciso di restare all'Atletico Madrid, il Barcellona sta lavorando su altri acquisti. Il nome caldo sarebbe quello di Pjanic , centrocampista in forza alla Juventus .

Ora i migranti sbarcati dall'Aquarius chiedono di non restare in Francia
Il primo gruppo di loro, 274 persone, è entrato nel porto di Valencia a bordo di nave Dattilo della Guardia Costiera italiana. Il personale sanitario, arrivato nelle primissime ore della mattina nel porto di Valencia , controlla lo stato dei migranti.

Donna uccisa e inghiottita da un pitone gigante
I vicini hanno trovato il serpente a circa 30 metri dai sandali e dal machete della donna. Il suo corpo, infatti, è stato rinvenuto all'interno del rettile.

"Abbiamo sempre preso decisioni appassionate e seguendo un solo criterio, quello di competere a livelli sempre più alti e dopo un'attenta valutazione siamo certi che questa partnership con Honda sia la giusta direzione per il Team. Siamo rimasti colpiti dall'impegno di Honda in F1: dai rapidi passi avanti compiuti in questi ultimi tempi con la nostra squadra associata, la Toro Rosso, e dalla portata della loro ambizione, che corrisponde alla nostra". "Con due squadre possiamo accedere al doppio dei dati di prima e crediamo che lavorare con Toro Rosso e Red Bull Racing ci consentirà di avvicinarci al nostro obiettivo di vincere gare e campionati, costruendo due solide partnership".

Red Bull e Honda era uno di quei matrimonio già annunciati; adesso, però, è arrivato il sì da entrambi le parti che chiude ufficialmente una delle telenovela della Formula 1 di quest'anno. Questo vale ancora oggi, con i ragazzi del nostro garage che si impegnano a ogni gara al massimo: non vediamo l'ora di porre fine alla nostra partnership con l'obiettivo di ottenere i migliori risultati possibili nel campionato 2018. "A volte abbiamo avuto le nostre divergenze ma Renault - precisa Horner - ha sempre lavorato instancabilmente e al massimo delle sue capacità per fornirci una power unit competitiva". "Auguriamo alla Renault Sport il meglio per il futuro".

Share