Allerta per temporali, grandine e mare molto mosso

Share

Nonostante l'arrivo sull'Italia dell'Anticiclone delle Azzorre, il meteo continua ad essere decisamente instabile con rovesci, temporali e grandinate locali grandi zone soprattutto sull'Appennino e nelle zone del Sud. Difficilmente, invece, riusciranno ad espandersi lungo le coste benché localmente non mancherà qualche annuvolamento qua e là. L'estate inizia con un'Italia divisa in due.

Sono attesi rovesci e temporali in transito da Ponente verso Levante, con un'alta probabilità di fenomeni forti o organizzati sul centro Levante della regione. L'intensità del vento potrà arrivare a 50-60 chilometri orari da est-nord-est dal mattino, sarà in attenuazione nel corso della giornata e poi in nuova intensificazione dalla sera.

Le aree del Nord-Ovest, Sardegna e coste tirreniche rimarranno ai margini del peggioramento.

Читайте также: Giappone, terremoto a Osaka: il momento della scossa

Da giorni si ripetono nelle regioni meridionali forti temporali con accumuli pluviometrici molto importanti. Sabato il fronte temporalesco e l'aria fredda si sposteranno al sud, in particolare in Puglia, Basilicata e Calabria, e si verificherà un calo generale delle temperature, soprattutto in val Padana e sull'Adriatico, dove non si supereranno i 25 gradi. Da sabato le temperature subiranno un tracollo termico di ben 8-10°C.

Venerdì passata temporalesca da Nord a Sud, specie sulle adriatiche, mentre nel weekend avremo probabilmente condizioni più soleggiate salvo residui rovesci al Sud e ancora qualche temporale sui rilievi (evoluzione questa da confermare nei prossimi aggiornamenti). L'estate 2018 faticherà a ripartire, dopo questo consistente break, ma a fine mese l'anticiclone tornerà a spingere verso la Penisola, assicurando un netto miglioramento.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share