Commisso: "Milan? La trattativa continua, ma si chiude alle mie condizioni. Ora..."

Share

Ora resta da capire se sarà possibile ricucire un dialogo, ma c'è anche chi pensa che questo dietro-front potrebbe essere soltanto pre-tattica per riuscire a strappare condizioni ancora migliori da Rocco Commisso.

Sono ore davvero cruciali in casa Milan. Credo che molto dipenderà da quello che succederà sul fronte societario. Le stesse fonti segnalano che Commisso si sia molto arrabbiato per l'atteggiamento tenuto dal cinese che, probabilmente, vuole giocare su più tavoli sperando che arrivi un'offerta dalla famiglia Ricketts. Ma, a questo punto, l'imprenditore americano avrebbe mostrato scetticismo, per i ripetuti dietro-front di Mr Li. Il Milan era qualificato a questa Europa League, quindi la sentenza è inerente a quella appena ottenuta. Da capire se Yonghong Li sia disposto a cederlo. Commisso, secondo chi gli sta vicino, avrebbe espresso preoccupazione per il futuro della squadra, alla luce dell' imminente scadenza fissata da Elliott per Li, convinto che il club avrebbe bisogno di un azionista competente e solido per affrontare le conseguenze delle decisioni in arrivo dalla Uefa, previste per la giornata di oggi.

L'Ue risponde ai dazi Usa colpendo i Levi's e le Harley Davidson
Malmstrom ha spiegato che "se gli Usa rimuoveranno i loro dazi , anche le nostre misure saranno rimosse". Il commento a questa misura da parte dell'Unione Europea è di grande rammarico.

Saviano risponde a Salvini: "Buffone, non ho paura di te"
Se Salvini vuole risparmiare, è il parere del capogruppo dem Graziano Delrio la "tolga a me la scorta ma la lasci a Saviano ". Salvini minaccia.Il 17 marzo, subito dopo le elezioni, Matteo Salvini ha tenuto un comizio a Rosarno.

Sara Affi Fella tradisce Luigi con Francesco Monte
Nonostante l'accaduto, accanto a me, ho avuto la mia famiglia e gli amici: quelli di una vita e quelli nuovi. E ora che cosa succederà tra lei e Luigi? Spero di arrivare a un punto di incontro con lui.

E' noto che esistano altri gruppi interessati al Milan, ma non il livello di accordi raggiunti con la proprietà rossonera. Per l'attuale ad della Roma si tratterebbe di un ritorno al passato. Commisso aveva presentato un'offerta davvero interessante che prevede il ripagamento del debito a Elliott oltre ad un'immissione di circa 150 milioni di capitali nel Milan per mercato e gestione, con Li che rimarrebbe come socio di minoranza al 30%. Il manager cinese ha tempo fino al 6 luglio per restituire la cifra suddetta, altrimenti, il proprietario del Milan diverrà di fatto lo stesso fondo a stelle e strisce.

Share