Germania fuori dai mondiali, sui social gli italiani non perdonano

Share

Troppo, nel giorno in cui la Germania campione del mondo si è fatta fuori da sola sbattendo contro una Corea il cui unico obiettivo era evitare il servizio militare a Son: non escludo che il presidente Moon chiuda un occhio e riformi l'autore del 2-0.

I tedeschi hanno fatto tutto con le loro mani, mentre nell'altra partita del girone la Svezia ha battuto a sorpresa per 3 a 0 un pessimo Messico.

Alisson Chelsea, assalto dei londinesi al brasiliano
Ha lasciato tutto lì. "È un peccato, lui è un grande, ha dimostrato sul campo di essere forte". "Ripeto, un grande in bocca al lupo per il suo futuro".

Gruppo G: Ciro Mertens sfida Sua Maestà Inghilterra
Il secondo parametro da prendere in considerazione sarebbe allora quello delle reti segnate . Quindi nella sfida di giovedì sera quindi bisognerà fare anche attenzione ai cartellini.

Salvini risponde a Macron: "Populisti lebbrosi? Accolga decine di migliaia di immigrati"
E non cela la possibilità che si decida di levarla: "Anche perché mi pare che passi molto tempo all'estero". I Verdi chiedono a Salvini di dimettersi, il radicale Roberto Magi lo vede "inadatto a fare il ministro".

Pancia piena e testa vuota, la combinazione maledetta che ha azzerato la nazionale di Löw, selezionatore da una dozzina di anni, incapace nell'occasione di allestire una squadra presentabile. Un incrocio, quest'ultimo, che potrebbe trasformare il Mondiale della squadra di Jan Andersson in un torneo da rivelazione. Raccontò infatti lo stesso Mwepu che il dittatore Mobutu, infastidito dal 9-0 incassato contro la Jugoslavia, avesse promesso ai giocatori di far trovare le loro tombe pronte al rientro in Patria se avessero perso con più di tre gol contro il Brasile. La competizione russa perde così un'assoluta protagonista, ma l'eliminazione al primo turno di chi deteneva il trofeo non è una novità. Le aspettative sono state finora rispettate, nonostante i colpi di scena (l'eliminazione della Germania, considerata tra le favorite per la vittoria finale) e i rimpianti (come quello del Senegal che non ha ottenuto la qualificazione per aver ricevuto due cartellini gialli in più rispetto al Giappone).

Share