Croazia ai quarti, 4-3 alla Danimarca - Ultima Ora

Share

La Croazia accede ai quarti di finale eliminando la Danimarca.

Croazia avanti ai quarti di finale.

Schmeichel ha parato un rigore a Modric, ma ai rigori decisivi il portiere croato Subasic ha fatto meglio di lui, parando tre dei cinque penalty calciati dai danesi.

A inizio ripresa Hareide manda in campo Schone per Christensen e rende il suo centrocampo ancora più difensivo, la Croazia fa possesso ma non accelera, la partita è molto equilibrata e a vincere sembra essere la paura di prendere di gol.

Nolano: undici uomini in campo con la Lega di Matteo Salvini
Il primo intervento sul palco del pratone di Pontida è stato di Andrea Crippa, coordinatore dei giovani leghisti. Nelle sue parole anche la convinzione che "abbiamo fatto più noi in un mese che altri in anni" .

Salvini: "Le ONG ci vedranno solo in cartolina. Macron? Meglio se tace"
Così l'ex ministro dell'Interno, Marco Minniti (Pd), a Radio anch'io commenta il vertice europeo e l'intesa sul dossier migranti .

Inter, Malcom sta forzando col Bordeaux? Assente agli allenamenti
C'è chiaramente il sì del giocatore classe '93, pronto a firmare per i nerazzurri fino al 2022 a 2 milioni di euro all'anno. Anche in questo caso, diversi giovani dell'Inter potrebbero passare al Sassuolo nell'ambito della operazione per Politano .

Il secondo tempo si apre con Sisto al posto di Braithwaite (quarta sostituzione) e il neo entrato si mette subito in mostra andando vicino al gol col sinistro, poco dopo Badelj prende il posto di Mandzukic (probabilmente in ottica rigori). Il primo para un rigore al 116esimo al madridista Modric, portando la Danimarca clamorosamente ai tiri dal dischetto. L'1-1 che durerà fino ai rigori si decide già dopo 5': al 2' la sblocca Mathias Jorgensen con doppia deviazione di Vida e Subasic, poi Mandzukic ristabilisce la parità su invito, deviato, di Vrsaljko.

La giornata odierna - domenica 1 luglio - ha regalato agli appassionati di calcio due ottavi di finale che sono terminati ai rigori.

EMOZIONI AL VIA - Pronti via, la Croazia va sotto.

Share