Gp Austria, Arrivabene: 'La certezza, siamo in testa al Mondiale'

Share

Esulta l'olandese ed esulta anche Kimi Raikkonen, che torna finalmente protagonista e conquista un bellissimo secondo posto, impreziosito dal perfetto sorpasso su Ricciardo, che vale anche alla Ferrari la leadership del Mondiale costruttori.

Non è una vittoria, ma così può essere considerata. Da come si era messa, dovevamo attaccare e alla fine potevamo anche vincere. Comunque, sono contento perché i motori Ferrari hanno dimostrato oggi di essere forti. Una prova di concretezza e di affidabilità della Ferrari e dei motori Ferrari. Poi, adesso c'è Silverstone, che è una gara dove l'aerodinamica sarà importante. "Sarà difficile per noi, dunque, bisogna rimanere concentrati".

Il Cavallino Rampante, reduce dal non troppo positivo round di Le Castellet (Francia), aveva in mente di porre termine al momento di difficoltà ma il time-attack ha premiato ancora una volta il team di Brackley. "Quando si grida troppo, si rischia di venire smentiti!", ha buttato lì la stoccata. "Puoi portare un pacchetto interessante ma, magari, scalda troppo e, allora, ti fermi a destra".

Montella: "Clamoroso vedere il Milan senza coppe. L’esonero? Ingiusto"
Se non ti senti così, meglio non fare niente. "Chissà, sono ancora giovane". Usando il cuore, quale squadra le piacerebbe allenare? Mi sembrava giusto.

Toto Cutugno vittima di un malore, annullato un concerto
Il prossimo 7 luglio compirà 75 anni: per quella data, riuscirà a spegnere le candeline insieme ai suoi cari fuori dall'ospedale?

Germania fuori dai mondiali, sui social gli italiani non perdonano
Un incrocio, quest'ultimo, che potrebbe trasformare il Mondiale della squadra di Jan Andersson in un torneo da rivelazione.

Una gara, quella austriaca, che ha permesso alla Rossa di riprendere fiato in vista del prossimo appuntamento in Gran Bretagna, una pista da sempre favorevole alle Mercedes, e soprattutto di togliere pressione dalle spalle di Raikkonen, al centro di voci sempre più insistenti di mercato che riguardano il suo possibile abbandono alla Ferrari per fare spazio a Leclerc.

I commissari hanno deciso: a Sebastian Vettel è stata comminata una penalità di tre posizioni in griglia.

Per concludere, Arrivabene ha parlato anche delle recenti indiscrezioni che vorrebbero Leclerc pilota Ferrari già in questa stagione al posto di Raikkonen.

Share