Boeri (Inps): "Servono più migranti". Salvini: "Lui vive su Marte"

Share

A pochi giorni dallo scontro tra Tito Boeri presidente dell' INPS e Matteo Salvini, Vicepremier del Governo e Ministro degli Interni, avente come oggetto i contributi degli immigrati, si è accesa un'altra miccia riguardante i futuri riassetti e cambi ai vertici dell' Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

"Quando avremo finito con i vitalizi lavoreremo sulle pensioni d'oro che il presidente Boeri chiama pensioni di privilegio: sono sicuro che finche' il legislativo fara' il legislativo, l'esecutivo l'esecutivo e l'Inps fara' l'Inps andremo tutti d'accordo". Eppure non sembra un tema di grande interesse. Gli immigrati in Italia sono sovrastimati, la stretta aumenta i clandestini.

Secondo il presidente dell'ente previdenziale, nessuno in Italia "sembra preoccuparsi del declino demografico del paese" e tra gli italiani vi è una profonda disinformazione. Un'altra parte di popolazioneattiva, magari regolari, sono disoccupati. In quanti invece hanno contezza del fatto che nel 2016 sono emigrati 115.000 italiani, l'11% in più dell'anno precedente, in larga prevalenza giovani e istruiti? Infine Boeri, a margine dei lavori, risponde alle affermazioni del leader leghista: "I dati sono la risposta migliore e non c'è modo di intimidirli".

Il vantaggio che i migranti portano alla nazione che li ospita supera ampiamente le spese sostenute per loro, probabilmente anche perché chi arriva è spesso giovane o di mezz'età. A dirlo è il presidente dell'Inps, Tito Boeri, nella sua relazione annuale. L'Inps però non viene finanziata solo da chi lavora ma anche dal fisco, perché già oggi i soli contributi non sono sufficienti a coprire le uscite, come dimostra il bilancio preventivo del 2017 che annunciava un rosso di oltre 6 miliardi di euro. Inutile persino fornire percentuali, ricordando che nelle mansioni a bassa qualifica i lavoratori stranieri sono il 36 per cento contro l'8 per cento degli italiani. Poi, secondo l'Istituto, sono ormai "tanti i lavori che gli italiani non vogliono più svolgere".

Giochi del Mediterraneo: Italia in semifinale con il genoano Piccardo
L' Under 18 guidata dal tecnico Franceschini ha sconfitto in semifinale la Grecia per 3-0 allo stadio Camp Nou Municipal di Reus. Oro anche per Lorenzo Perini nei 110 ostacoli, con un prestazione regale chiuso in 13.49 (personal best).

Salvini avanti sulla sua rotta contro i clandestini
"Rispetto le opinioni personali di tutti - ha detto ai giornalisti a Pontida - Ma i ministri non hanno opinioni". Migliaia di persone hanno affollato domenica il pratone di Pontida in occasione del 32° raduno leghista.

Nave Open Arms: Salvini ‘stop mafia dei migranti’. Dove si trova
Per quello che si apprende, l'Open Arms è intervenuta in autonomia; cioè, in assenza di segnalazioni da parte delle autorità. L'ammiraglio ha aggiunto anche che le ricerche sono state interrotte perché "non ci sono i mezzi e il personale necessari".

Spiega Boeri: "Con un blocco completo dell'immigrazione potremmo perdere, in una legislatura, circa 700mila cittadini sotto i 34 anni".

Boeri dice che servono più migranti regolari?

"Avere consapevolezza demografica - aggiunge dunque Boeri - non significa rinunciare a dare risposte a un Paese sfiancato dalla più lunga ed estenuante crisi del Dopoguerra". L'ultimo decreto flussi che ha determinato ingressi straordinari per colf e badanti, sempre piu necessarie con l'invecchiamento della popolazione, risale al 2011 mentre le sanatorie hanno fatto emergere molto lavoro nero, ad indicare che di questi lavoratori c'è estremo bisogno. "Significa solo anticipare i problemi del futuro per migliorare il presente".

Share