Thailandia, partita l'operazione salvataggio dei baby calciatori bloccati nella grotta. LIVE

Share

Prima di questa scoperta si riteneva che i ragazzi fossero intrappolati a una profondità di circa 1000 metri sotto la montagna e che le operazioni di soccorso sarebbero durate circa quattro mesi. Ma solo poche ore dopo è arrivata la notizia che ha gelato le attese: "Il tentativo di trivellazione è fallito". Le condizioni per la possibile evacuazione dei 13, infatti, sono ora le "più favorevoli". "Buonanotte!" si legge nel frattempo sul profilo Facebook dei Navy Seal thailandesi dopo il ritorno in superficie di quattro dei 12 ragazzi. Quella dei soccorritori è una corsa contro il tempo per estrarre il gruppo che si trova intrappolato in una zona colpita da piogge battenti. Figuriamoci i rischi per 13 miracolati che vengono da nove giorni senza cibo e sette mangiando barrette ricostituenti. Sono 90 i sub impegnati nelle operazioni di soccorso. Ci vogliono 11 ore per compiere il tragitto di andata e ritorno tra l'entrata della grotta Tham Luang e il punto dove i 12 giovani calciatori e il loro allenatore sono bloccati da ormai dodici giorni.

Sul sito della Bcc è visibile un filmato che riprende un'ambulanza che esce dall'area della grotta. Il primo ragazzino è uscito alle 17.40 locali, il secondo alle 17.50.

Thailandia, è iniziata la missione di salvataggio dei ragazzi intrappolati nella grotta.Segui la diretta qui. E gli accompagnatori dei ragazzi dovranno caricare su di sé bombole anche per loro. "Digli che non si preoccupi". Anche per questo serve un intervento pronto per rimediare a una situazione che rischia davvero di degenerare.

Buffon, visite mediche con il Psg: ora la firma
Un sentimento condiviso da Buffon , che parla di "un grande sentimento di felicità" per aver firmato con il PSG . Queste le parole dell'ex Juve al sito ufficiale del club francese.

Nainggolan, schianto con la Ferrari in autostrada: bolide distrutto
Ninja non è nuovo a disavventura con la Ferrari: in viaggio in Belgio pochi giorni fa era rimasto senza carburante nei pressi di una pompa di benzina nella località di Habay.

Mercato Napoli, ultime notizie sul possibile ritorno di Edinson Cavani
Chi conoce Cavani , infatti, sa anche che il suo cuore è a Napoli e non accetterebbe mai l'eterna rivale dei partenopei. Il nome del Matador è stato accostato ai bianconeri come possibile sostituto di Gonzalo Higuain .

Intanto l'allenatore di calcio dei ragazzi ha inviato una lettera di scuse ai genitori, diffusa dai soccorritori, in cui ringrazia, anche, per il sostegno morale. Un'eventuale salita del livello d'acqua all'interno potrebbe complicare e allungare i tempi delle operazioni di recupero.

L'arrivo di precipitazioni monsoniche era previsto da giorni, e in particolare da oggi con probabilità e intensità crescente fino a mercoledì. A quanto si sa, ognuno dei ragazzi è dotato di una maschera facciale a ossigeno, di una muta resistente alle asperità delle rocce e di un paio di guanti rinforzati per potersi tenere lungo la sagola del percorso in maniera salda.

Gli stessi ragazzi hanno scritto ai genitori: "Non vi preoccupate... siamo tutti forti", si legge in uno dei messaggi.

Share