Calciomercato Napoli Jorginho, l’italo-brasiliano sblocca Sarri al Chelsea

Share

Il Chelsea si ritrova a Cobham, Antonio Conte c'è ma non si vede. È la cronaca di un esonero annunciato, l'esatto contrario della dimissione del 2014 dell'ex tecnico del Bari. Nelle prossime ore potrebbe esserci, pero', un colpo di scena. Il giocatore è a casa della madre in Brasile, un vero paradosso: parliamo di un calciatore ancora di proprietà del Napoli, ma non convocato per il ritiro perché sapeva di dover andare al Manchester City.

"De Laurentiis tiene in scacco 4 club: Real, Juve, Chelsea oltre al Napoli".

"Aurelio De Laurentiis con la sua inflessibilità sta tentando di fatto di bloccare i mercati di due squadre: da un lato, non concedendo sconti al Chelsea sulla clausola da 8 milioni per liberare Maurizio Sarri, ha costretto i Blues a convocare Antonio Conte per presentarsi al pre-raduno".

Trovato cunicolo a 200 metri dai ragazzi intrappolati
Una quota rischiosa, ancor di più per ragazzi debilitati dalla lunga prigionia sottoterra. Rimarrà probabilmente solo un gesto di buona volontà, perché i tempi non lo consentono.

Ufficiale, Buffon è un giocatore del Paris Saint-Germain
La sua storia, ambizione e personalità lo rendono uno dei giocatori più ammirati e stimati del calcio mondiale. Il portiere ha firmato, questo venerdì, un contratto di un anno con opzione per un altro anno".

"Rischio contaminazione da listeria": Findus ritira 4 tipi di minestrone
Non è possibile escludere che tali prodotti possano essere stati contaminati da Listeria monocytogenes. Tra quelli anche i prodotti a marchio proprio di Tesco, Aldi e Sainsbury.

Sempre secondo quanto raccontato nei giorni addietro, in merito alla trattativa Cristiano Ronaldo-Juventus a rendere ulteriormente possibile l'operazione sarebbe anche l'Adidas, che avrebbe offerto una cifra monstre al talento portoghese per un cambio di sponsorizzazione.

L'ex Verona non sarà l'unico fedelissimo da mettere a disposizione di Sarri. Certo Sarri, una volta a Londra, darebbe il via libera all'acquisto degli juventini Higuain e Rugani, che per stipendi e costi risparmiati (36,5 mln), consentirebbero alla Juve di coprire il 40% del costo annuale di Ronaldo.

Share