Notte di San Lorenzo 2018, quando e dove guardare le stelle cadenti

Share

Lo spettacolo delle stelle cadenti sarà straordinario: l'assenza della Luna, infatti, consentità di avvistare un numero enorme di meteore con una visibilità assolutamente migliore. Un fenomeno che, come si sa, non è circoscritto alla sola Notte di San Lorenzo. Le premesse le conoscono tutti: meglio stare lontani da eventuali fonti di "inquinamento luminoso", e quindi lampioni, strade, centri abitati. Sarà difficile godere a pieno dello spettacolo dal cortile condominiale del proprio palazzo. Nel Bresciano si consigliano le spiagge o la montagna, e perché no gli stessi punti di osservazione da cui è stato possibile ammirare la "luna di sangue", il 27 luglio scorso.

Chi volesse immortalare la pioggia ha maggiori possibilità di riuscire usando un cavalletto fisso, un obiettivo da 30-50mm e una sensibilità di 200-400 Iso. Le pose dovrebbero essere molto lunghe, e comprese fra i 5 e i 10 minuti. Quando l'orbita della Terra si incrocia con la cometa, il nostro pianeta entra nella nube di polveri "stellari".

Il Napoli si riscatta, Borussia Dortmund battuto
MERTENS - "Con il suo ritorno non cambieremo, l'idea di gioco resta quella poi è chiaro che ogni interprete ci mette del suo". Malcuit? E' un terzino molto offensivo e veloce, deve ancora inserirsi e imparare i movimenti della difesa.

Calciomercato: Il Barça soffia Vidal all'Inter
Tuttavia, la federazione calcistica di ogni Paese può stabilire a propria discrezione le date del calciomercato. Possono saltare i contratti, se non ci sono le firme.

Juventus, Allegri: "Bonucci sempre forte. Spiace per Caldara"
Per gli ingaggi: Bonucci percepirà circa sei milioni di euro (riduzione di circa il 20%), mentre Caldara due milioni più bonus. Massimiliano Allegri , allenatore della Juventus , ha parlato in conferenza stampa dell'impegno americano della Juventus .

Secondo la tradizione ogni desiderio espresso mentre si vede una scia luminosa viene esaudito, cosa che ovviamente non ha alcun riscontro oggettivo ma che, tutto sommato, non fa male a nessuno. L'evento sarà seguito in Italia come di consueto, con molte iniziative. Anche nei giorni successivi al 12 agosto le stelle cadenti continueranno a cadere.

Dopo l'eclissi lunare più lunga del secolo, tutti di nuovo col naso all'insù per la pioggia di stelle cadenti che ci aspetta durante la notte di San Lorenzo. Ne esistono degli altri, persino più spettacolari, come quello delle Geminidi.

Share