Di Maio, via concessione ad Autostrade

Share

In caso di effettiva revoca, Di Maio ha promesso che l'eventuale futuro gestore pubblico investirebbe sulla sicurezza 6 miliardi l'anno, cioè l'equivalente dei pedaggi incassati da Aspi nello stesso periodo.

Una linea in perfetto stile "populista", - quello che per Giuseppe Conte è un attributo di cui vantarsi - che prevede di individuare regolarmente un "responsabile" per qualsiasi cosa e di indicare come causa la corruzione endemica della "vecchia politica".

Per questo nel governo la revoca della concessione viene considerata una extrema ratio. "Se non sono capaci di gestire le nostre autostrade, lo farà lo Stato", ha confermato il ministro Toninelli.

Genova, crolla ponte Morandi. Toninelli: 'Autostrade inadempienti, pagheranno fino alla fine'
Lo voglio ribadire con ancora più forza: chi ha colpe per questa tragedia ingiustificabile dovrà essere punito". Salvini parla della necessità di "un'enorme radiografia delle opere pubbliche e un'enorme spesa.

Inter, Vieri smonta Lautaro: "Il suo gol? Contano quelli in Serie A"
In amichevole? Non contano! "I gol e le vittorie - ha sentenziato Bobo - contano a partire da domenica prossima". Su Lautaro Martinez in gol con l'Atletico Madrid? Il vecchio bomber contro il nuovo.

La conferenza stampa di Bonucci alla Juventus: "Mi mancava casa"
Quando ti sei pentito di essere andato al Milan? "Ho imparato che le decisioni prese nei momenti di rabbia non sono giuste". Speriamo di poterlo mettere molto presto perché significherebbe che siano tornati a remare tutti nella stessa direzione.

Direi che l'annullamento governativo è la strada migliore (la più veloce e senza indennizzo). Il camion Basko (che sarà il primo a frenare prima del baratro) non si vede. Atlantia, pertanto, si legge "continuera' a supportare la controllata Autostrade per l'Italia nelle interlocuzioni con le istituzioni in questa delicata fase avendo riguardo anche alla tutela dei propri azionisti ed obbligazionisti con una corretta e tempestiva informazione al mercato". E che non possiedano alcuna partecipazione nei giornali italiani. Dal canto suo il concessionario non può rivendicare alcunché perché verrebbe a trovarsi, in virtù del contratto e della legge, in una posizione di soggezione che gli consentirebbe di richiedere esclusivamente l'indennizzo economico. - I calcoli sono presto fatti: la convenzione scadrà nel 2042 ed il "prezzo" da pagare per chiuderla prima è pari a tutti gli utili potenzialmente realizzabili sino a quella data (circa 23 miliardi di euro stando all'utile di 968 milioni realizzato nel 2017) detratta una penalità di circa il 10% a fronte dell'inadempienza del concessionario (manutenzione). "A me la campagna non l'ha pagata Benetton e sono libero di rescindere questi contratti". Autocamionale della Cisa è concessionaria dal 12 novembre 2010 al 31 dicembre 2031. Mentre si sta lavorando all'ipotesi di una sanzione pesante, nel caso in cui venissero dimostrate le responsabilità di Autostrade per l'Italia. Proprio la società Autostrade, attraverso l'a.d. E chi ha sbagliato è la società Autostrade per l'Italia, gestore di quel tratto autostradale e responsabile della manutenzione dell'opera.

INDAGINI SULLE CAUSE DEL CROLLO - La controllante di Autostrade contesta al governo di voler togliere la concessione prima di aver chiarito le cause. Queste le parole del ministro dell'Interno Matteo Salvini, al quale hanno fatto immediatamente seguito quelle di Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, che ha dichiarato: "Sto seguendo con massima apprensione gli sviluppi della situazione a Genova, che purtroppo si profila come un'immane tragedia". Non si consiglia di percorrere le autostrade nella zona di Genova. "Deve essere chiaro - conclude Di Maio - Autostrade è stata politicamente coperta dai precedenti governi e noi non vogliamo fare da palo a chi doveva fare manutenzione e non l'ha fatto". Ma, ben più importante, Di Maio e poi anche il presidente Conte hanno paventato la possibile revoca della concessione ad "Autostrade per l'Italia". "Negli ultimi cinque anni gli investimenti sostenuti sono stati di 11.495 milioni di euro; rispetto ai Piani finanziari contrattuali si registra un livello d'attuazione del 91%". "Autostrade ha una faccia di bronzo incredibile a parlare di soldi e di affari con i morti da riconoscere", aggiunge Salvini.

Share