Chi era Claudio Lolli, il cantautore bolognese morto a 68 anni

Share

Il cantautore Claudio Lolli è morto venerdì 17 agosto dopo una lunga malattia.

Di culto sono suoi dischi come "Disoccupate le strade dai sogni" (1977), "Antipatici antipodi" (1983), "Claudio Lolli" (1988), "Intermittenze del cuore" (1997) che contengono alcune delle sue più belle canzoni. Bolognese, era uno dei simboli della canzone d'autore italiana e insieme a Francesco Guccini aveva iniziato proprio nella città emiliana. Ma probabilmente è Ho visto anche degli zingari felici (1976) il suo capolavoro, dove trattava questioni attualissime come il terrorismo, l'emarginazione e il femminismo. Numerosi i temi trattati dalle sue canzoni, dalla politica all'amicizia, dalla desolazione alle crisi sociali e culturali. Dagli anni Ottanta aveva insegnato in una scuola superiore.

Atlantia, forte rimbalzo in Borsa. Il mercato con crede a revoca concessione
Se venisse dimostrata la "grave inadempienza" da parte di Autostrade per l'Italia , l'Anas subentrerebbe nella concessione. La volontà politica è revocare la concessione alla società Autostrade ".

Milan-Genoa, tifosi rossoblù rinunciano alla trasferta
Il crollo del ponte 'Morandi' , ha sconvolto entrambe le sponde calcistiche della città di Genova . I tifosi genoani hanno deciso di non esserci in segno di lutto.

Genova, crolla ponte Morandi: auto e persone sotto le macerie
Agg. ore 12 .55 - "Le immagini che arrivano da Genova sono terrificanti". In serata è atteso a Genova il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Dopo anni di assenza dalle scene, nel 2017 Lolli ha vinto la Targa Tenco per il "Miglior album dell'anno" con il suo ultimo lavoro, Il grande freddo, nato grazie a un crowdfunding sul web.

Share