Lazio, volantino ultrà: "Niente donne nelle prime 10 file, sono nostra trincea"

Share

Sono molto emozionato, era importante iniziare con un successo, dopo un'estate un po' travagliata.

Buona la prima. Al ritorno in Serie A, Carlo Ancelotti bagna nel migliore dei modi l'esordio ufficiale sulla panchina del Napoli. Inoltre la squadra ha tanta qualità. Stiamo cercando di aggiungere qualcosa, ma non c'è bisogno di stravolgere nulla. Che cosa pensano le donne, a partire da quelle che tifano Lazio, di questo volantino lo scopriremo nei prossimi giorni. "Quanto tempo serve non lo so, ma penso con la Lazio potremo fare una partita di alto livello". Nessun colpo a sorpresa per il Napoli di Carlo Ancelotti, che in un'intervista riportata da La Repubblica ha espresso il suo parere sui movimenti della società.

"Il sistema di gioco non cambia, cambierà l'interpretazione che daremo della partita".

Spalletti: "Inter e Milan possono infastidire la Juventus"
Vrsaljko e Perisic tornati tardi dopo il Mondiale, ma potrebbero giocare dall'inizio: " Perisic conosce la squadra, Vrsaljko no. Poi è chiaro che bisogna andare incontro alle qualità individuali e far sì che si comportino da squadra.

Disastro di Genova, seconda vittima in provincia
Tra le vittime causate dal crollo di ponte Morandi risula esserci Vincenzo Licata , 58 anni, nato ad Agrigento. Il giorno dei funerali delle vittime, ancora da definire, sarà una giornata di lutto nazionale.

Un grande Matteo Trentin è campione europeo
Come Nazionale ci siamo comportati in maniera perfetta. "Non voglio dimenticare nessuno, è una grandissima giornata". Quello dei Campionati Europei di Ciclismo su Strada è senza dubbio il successo più importante della sua carriera.

"Noi abbiamo lavorato duro quest'estate per arrivare al massimo alla prima partita".

E sugli obiettivi Ancelotti precisa. Auguro ad Arek di fare quello che ha fatto Andriy. Dobbiamo essere competitivi su tutti i fronti: "campionato, Champions e Coppa Italia". All'Olimpico il suo Napoli vince 2-1 in rimonta contro la Lazio grazie alle reti di Milik e Insigne che annullano così l'iniziale vantaggio firmato Immobile. Il responsabile della comunicazione biancoceleste Arturo Diaconale, ai nostri microfoni, ha espresso un'opinione a riguardo: "I tifosi biancocelesti sono liberi di esprimere le loro idee, anche se politicamente scorrette". All'inizio eravamo lenti nella costruzione, ma sono i problemi di inizio stagione. L'obiettivo è far rendere al meglio questi giocatori che hanno già fatto bene e possono fare meglio.

Share