SERIE B: a Cosenza non si scende in campo

Share

La lotta contro il tempo per prendere praticabile il terreno di gioco dell'impianto bruzio è stata persa. La decisione è stata presa dall'arbitro Fabio Piscopo della sezione di Imperia a causa dele pessime condizioni del terreno di gioco che proprio negli ultimi giorni è stato sottoposto a lavori di manutenzione.

I migliaia erano pronti a spingere i lupi, ma non è stato possibile. Basti pensare che quando le squadre hanno cominciato il riscaldamento non era ancora stato completato il tracciamento delle linee del campo.

Da capire adesso cosa succederà, ma il Cosenza rischia lo 0-3 a tavolino.

Matrimonio Chiara Ferragni Fedez: le foto esclusive del welcome party
Numeri incredibili che lasciano comprendere quante persone stanno seguendo con curiosità ed emozione il matrimonio dei Ferragnez . Tra le lacrime la promessa d'amore di Fedez è purissima: "Ti prometto che, anche se in ritardo, ci sarò per sempre".

Eddie Murphy papà per la decima volta
In arrivo un'enorme felicità per Eddie Murphy , che all'età di 57 anni si appresta a diventare padre per la decima volta . È il secondo con la fidanzata Paige Butcher , 39, modella australiana.

Owen rivela: "Dopo l'infortunio ho odiato questo sport"
Il classe 1979 ha esordito in prima squadra con successo nel 1997 mettendo subito in luce le sue qualità a suon di gol. Quel giocatore lì ero davvero io, poi dopo i tanti infortuni sono stato il massimo che potevo a essere.

Dopo un tira e molla durato un paio d'ore, non si gioca Cosenza-Verona, valida per la seconda giornata del campionato di Serie B. Lo ha comunicato la società Cosenza calcio, in una nota. Alle ore 18.25 è arrivata infine la comunicazione del club rossoblù, che ha annunciato che la gara non si sarebbe disputata. Si invitano i sostenitori (rimasti fuori dall'impianto in attesa di entrare per più di un'ora, ndr) ad allontanarsi dall'impianto.

E pensare che solo ieri il Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, dichiarava: "Avremo il terreno di gioco migliore della Serie B. Certamente chiederemo conto di quanto accaduto nelle sedi opportune perché la città di Cosenza merita rispetto".

Share