Napoli, Ancelotti: "Ancora presto per pensare alla classifica"

Share

Dobbiamo cercare di avere un altro atteggiamento, soprattutto all'inizio.

Abbiamo visto nervosismo. Predicherà un atteggiamento diverso?

Milan, ecco il "nuovo" Higuain: il Pipita ha numeri da trequartista
Abbiamo espresso un buon gioco. "È uno dei più forti al mondo, è un onore potermi allenare con lui e imparare da lui". Noi ci siamo rafforzati ma non posso parlare di 'svolta' alla seconda giornata .

Champions League, Zanetti: "Gruppo difficile, ma noi siamo l'Inter..."
"È un gruppo molto difficile: sappiamo che ci saranno difficoltà, ma noi siamo l'Inter e dobbiamo pensare positivo". Le leggeremo e vedremo nelle sedi opportune ".

Di Maio invoca il 'danno erariale', Autostrade convoca il cda
Infine, su una foto a Salvini: " Mio padre ha fotografato Mussolini a piazzale Loreto, chissà dove fotograferò io Salvini ". Poi il racconto della visita al ministero per fotografare Di Maio: "Una persona molto civile , saluta: 'Ciao ciao'".

Attimi di nervosismo verso la fine della gara fra i giocatori, che l'allenatore commenta così: "Il nervosismo ci sta nel finale con una squadra non abituata a perdere". Ma bisogna cambiare atteggiamento dai primi minuti. Arrivi un attimo dopo, loro riescono a mettere la palla dentro e ti trovi sbilanciato. "E' un problema soprattutto di tempi degli attaccanti e dei centrocampisti nella pressione".

Hai tolto troppa personalità alla squadra non schierando Hamsik e Callejon? Magari fosse stato quello il problema, significherebbe che il problema è stato la mia scelta. Invece il problema è stato l'atteggiamento. Ma per il tecnico del Napoli la spiegazione è chiara: "Abbiamo sempre iniziato così ma stavolta pur giocando un secondo tempo d'intensità non siamo riusciti a ribaltare la partita. C'è bisogno di intensità e lotta".

Share