Rogo museo Brasile, 200 anni in fumo

Share

"Incalcolabile per il Brasile la perdita della collezione del Museo Nazionale: sono stati persi duecento anni di lavoro, ricerca e conoscenza", ha affermato Temer in una nota. Fortunatamente non sono stati coinvolti i visitatori o il personale interno.

I vigili del fuoco hanno impiegato cinque ore a riportare sotto controllo le fiamme, che si sono propagate rapidamente a causa della grande quantità di materiale infiammabile. Sui social c'è chi già punta il dito sulla riduzione dei finanziamenti all'istituzione museale nel corso degli ultimi anni che avrebbe determinato una riduzione della manutenzione relativa alla sicurezza ma al momento non ci sono elementi certi per stabilire cosa sia effettivamente accaduto e che sarà ovviamente oggetto di un'inchiesta da parte della magistratura.

Serie A, Gervinho non basta: la Juve passa a Parma
In studio a 7Gold si discute proprio su Cr7 , ma chi provoca sembra farlo più per divertimento che per reale convinzione. Il Parma è una squadra che lotta con buona qualità e ottima organizzazione, con velocità davanti.

Uomini e Donne, Lorenzo Riccardi e Luigi Mastroianni nuovi tronisti?
Sembra che i due nuovi tronisti maschi della nuova stagione di Uomini e donne siano due volti conosciuti al grnde pubblico. Lorenzo Riccardi è stato uno dei personaggi più discussi della scorsa stagione di Uomini e Donne .

Duro attacco di Christian Vieri a Massimo Moratti
Borriello a Ibiza? Contento per lui, vince il campionato". "Quando non avevo più voglia di allenarmi, di andare in campo". Come abbiamo fatto a perdere il 5 maggio? Beh magari no perché sono forte, ma contano 0 i gol in amichevole. "Vale zero.

Il Museo nazionale di Rio de Janeiro, inaugurato dal re Juan VI del Portogallo il 6 giugno 1818, è considerato il quinto più grande al mondo per la collezione esposta. Proprio recentemente aveva celebrato il suo 200° anniversario.

Fondato circa 200 anni fa, il museo ospita reperti provenienti dall'Egitto, opere di arte greco-romana e alcuni dei primi fossili trovati in Brasile. L'incendio "è una tragedia per la cultura", ha detto a TV Globo il direttore di un altro museo brasiliano, il Museo storico nazionale, Paulo Knauss. Rinvenuti nel 1974 a Lagoa Santa, nello Stato di Minas Gerais, i resti ossei appartengono ad una donna morta all'età di 20-25 anni, e che fu una delle prime abitanti del Brasile. A suo tempo la scoperta dello scheletro di 'Luzia' spinse gli studiosi a correggere le principali teorie sul popolamento delle Americhe e a porre il reperto fra i "maggiori tesori archeologici" brasiliani.

Share