Vandoorne lascia la McLaren, al suo posto Lando Norris

Share

Analizzando la breve ma intesa carriera del giovanissimo Norris, si scopre che era già pilota di riserva e test driver della scuderia inglese.

Il britannico classe 1999, infatti, sostituirà il partente Stoffel Vandoorne ed andrà ad affiancare il 23enne spagnolo, considerato, da osservatori ed addetti ai lavori, come uno tra i più promettenti profili dell'attuale Formula Uno. Britannico di Bristol, compirà 19 anni a novembre.

Lando Norris collaborerà con Carlos Sainz nel 2019, dopo aver firmato un accordo pluriennale con il team. Batte la concorrenza di Esteban Ocon, talentuoso ventenne della Force India destinato a questo punto a rimanere a piedi in seguito all'acquisto del team da parte di Lawrence Stroll, che ha assicurato così un sedile al figliolo Lance.

La UEFA annuncia: "Sarà rivista la regola dei gol in trasferta"
Gli allenatori avrebbero portato alla ribalta il desiderio di veder abrogata la regola che il gol in trasferta vale doppio . Abbiamo affrontato una lunga analisi tecnica della stagione, un argomento che è il pane quotidiano degli allenatori .

Media, centinaia migranti in fuga da centro a Tripoli
Il governo italiano, intanto , continua a mettere a punto la Conferenza sulla Libia che si terrà in Italia a novembre. Il portavoce ha aggiunto che la Protezione civile non è riuscita a raggiungere l'area a causa del fuoco intenso.

Libia, ignorata la tregua. La condanna di Italia, Usa, Gb e Francia
Ci sono quasi 200 morti in città negli scontri dei quartieri Abu Salim, Salahaddin e Rabiah, oltre che all'aeroporto. Ieri sera il consiglio presidenziale libico , guidato dallo stesso al Sarraj, ha proclamato lo stato di emergenza .

Il pilota belga ha salutato la sua futura ex squadra con un messaggio su Instagram: "Cari amici, lascerò la McLaren al termine della stagione".

"Spazio, quindi, dal prossimo anno a Lando Norris, attualmente secondo nel campionato di Formula 2 a 22 punti di distacco da Russell, il baby pilota della Mercedes, che ha fatto parte del programma Young Driver della scuderia inglese dal 2017, quando vi entrò come 'Test e Simulator Driver". "Con Lando e Carlos abbiamo un duo di piloti davvero eccezionale - prosegue Zak Brown - che rappresenterà la prossima generazione della McLaren e che ci porterà in alto". E' parte integrante del nostro progetto per tornare ai massimi livelli in F1, ed ha già sviluppato ottime relazioni con i membri del team durante le sessioni di prove libere svolte in Belgio e Italia. "Si è dimostrato un grande uomo squadra, con un grande senso del lavoro". "D'ora in avanti mi concentrerò sul finale di stagione in Formula 2, pronto per l'esordio della prossima annata".

"Sono molto grato alla McLaren per avere investito su di me". I buchi sulla griglia ci sono, basti pensare alla situazione in Toro Rosso o Williams, o alla Haas che non ha ancora confermato Grosjean, e sarebbe un peccato per il Circus perdere un talento come quello di Stoffel.

Share