Cento passeggeri in quarantena su un volo Dubai-New York

Share

Molti passeggeri si sono sentiti male durante il viaggio.

In attesa di capire la natura del malessere, si è attivata la macchina delle emergenze: più di una dozzina di ambulanze, insieme a mezzi della polizia e del dipartimento di sicurezza, si sono posizionate all'uscita dell'aereo, riporta Channel 4. Subito dopo l'atterraggio, gli specialisti del Centers for Diseases Control and Prevention hanno distribuito agli oltre 500 a bordo una scheda nella quale riportare i sintomi accusati, passandoli poi in rassegna misurando la temperatura a ognuno al momento di scendere dall'aereo. Questa la decisione dopo che alcuni passeggeri si sono sentiti male a bordo. La compagnia aerea Emirates dichiara trattarsi di 10 passeggeri in tutto e che la salute delle persone trasportate è una priorità per la compagnia stessa. Secondo la società "tutti gli altri passeggeri sbarcheranno tra breve".

Soleil Stasi: "Io e Marco Cartasegna si sono lasciati"
Stavamo affrontando un periodo un po' difficile, per un po' di motivi, non stavamo andando più d'accordo. Oggi, però, anche questa storia è finita e ad annunciarlo è stata proprio la Sorge .

METEO: caldo d'AFRICA, con nuovi TEMPORALI nel finire settimana
Durante la giornata si registrerà una temperatura massima di 30°C alle ore 15, mentre la minima alle ore 7 sarà di 18°C. Ripresa delle temperature con valori fino a 25 gradi sul capoluogo e 27-28 gradi sulla costa .

Fiorentina-Udinese in tv: come vedere la diretta streaming su DAZN
Giua , coadiuvato da Marrazzo e Liberti, IV uomo Marini, al VAR Banti e AVAR Peretti. Ballottaggio in porta: Musso , ormai recuperato, insidia il posto di Scuffet .

Secondo le informazioni fino ad ora disponibili, circa cento passeggeri e i membri dell'equipaggio del volo Emirates 203 tossiscono senza sosta.

I passeggeri sono così rimasti bloccati per ore nell'aereo in attesa di controlli medici, prima di ricevere il via libera per lo sbarco dei passeggeri non infetti. Intanto, anche il sindaco newyorkese, Bill De Blasio, ha confermato lo stato di quarantena del velivolo. A mezzogiorno, ha detto che altre otto persone venivano trattate all'aeroporto e 432 erano state autorizzate a continuare il viaggio. Il personale sanitario sta visitando i passeggeri uno per uno in modo da decidere se farli sbarcare o meno: secondo Phillips, alle 11.30 ora locale erano sbarcati circa 250 passeggeri.

Share