Marc Marquez vuole fare pace con Valentino Rossi

Share

Stanno per accendersi i motori a Misano, e alla vigilia delle prime prove Valentino Rossi intervistato da Guido Meda su Sky Sport MotoGP ha parlato delle aspettative per le gara, del campionato. Non ho problemi con Valentino (che però, interpellato, gli ha negato una stretta di mano, ndr), ho fatto un errore in Argentina per sfortuna e ho provato anche a scusarmi. Di questo sono soddisfatto, ma lo sono ancora di più perché abbiamo margine di miglioramento nell'assetto della moto.

Nemmeno Andrea Dovizioso, il più veloce del venerdì, si è sottratto: "Quello che è successo era prevedibile - ha detto il forlivese - senza avere esperienza in MotoGP è inevitabile che vada in questo modo. Conoscere i freni e le gomme, forse non è molto sicuro" ha detto Valentino. "No, beh, senza Uccio nel mezzo, no, lo sapevo, non fa, ma lo hanno chiesto e...".

NUOVO CAPITOLO Oggi un nuovo episodio della saga tra i due è avvenuto in conferenza stampa a Misano, con lo spagnolo che, imbeccato da un giornalista, ha colto al volo l'occasione di tendere la mano a Valentino, il quale, guardandolo sornione e restando a braccia conserte, ha scosso la testa non trattenendo una risata. "Non lo conosco, ma credo che per correre in MotoGP dovresti avere dei requisiti minimi di carriera". "Vedremo come si comporterà". Spero che da oggi avrò più fortuna! L'ho visto guidare in pista, e il problema è che stacca pure forte, quindi è anche difficile da passare.

METEO: caldo d'AFRICA, con nuovi TEMPORALI nel finire settimana
Durante la giornata si registrerà una temperatura massima di 30°C alle ore 15, mentre la minima alle ore 7 sarà di 18°C. Ripresa delle temperature con valori fino a 25 gradi sul capoluogo e 27-28 gradi sulla costa .

Serie A Milan, Leonardo: "Energia positiva intorno alla squadra"
Sul coinvolgimento dopo 1 mese di Milan: "Sì, ma penso che tutti sono abbastanza coinvolti". Sarà legato per sempre, poi da tutto questo possono nascere delle cose in futuro.

Sentenza Genova, Salvini: ''Il nome Lega non si tocca''
Così il vicepremier Matteo Salvini alla festa della Lega ad Alzano Lombardo riferendosi all'inchiesta in corso sul partito. Sono circa 150 gli under 30 che a partire dal primo gennaio 2018 hanno sottoscritto la tessera della Lega .

Spostandoci al futuro, due sono le stagioni che separano Vale dalla fatidica decisione. "In due anni devo decidere se continuare o ritirarmi, perché al momento non ne ho idea". Per il leader della Coppa del Mondo "la vita va avanti", anche se non è stato in grado di firmare la pace con l'italiano. "Allora perché non mettere un pilota nuovo in Moto?".

Sarà grande spettacolo a Misano, come sempre, con il meteo che potrebbe metterci lo zampino, per un fine settimana di grande importanza per molti protagonisti. Tito ha poi ringraziato tutti quelli che in questi giorni gli sono stati vicino con chiamate e messaggi, anche se ha puntualizzato come Franco, la cui moto è andata ad impattare con Rabat, non si sia fatto vivo.

Share