Si taglia alla gamba con una cassetta di frutta: muore di tetano

Share

Sembrava una ferita innocua, e invece si è rivelata fatale per una donna di 80 anni di Eboli, nella provincia di Salerno, deceduta a causa del tetano dopo 45 giorni di agonia. La vittima è una donna ottantenne di Eboli. La donna era intenta a coltivare l'orto, quando si sarebbe tagliata la gamba con una cassetta per la frutta.

Due settimane dopo però la situazione aveva iniziato a peggiorare: come scrive il Mattino, alla donna erano comparsi vari problemi di salute. Nessun elemento lasciava presagire la tragedia.

Narcos, scoperta fossa comune
Il procuratore di Stato Jorge Winckler ha detto che i teschi e altri resti umani si trovavano nella fossa da almeno due anni. Un testimone ha parlato di centinaia di persone sepolte clandestinamente in quel luogo.

Starbucks sfida il caffè italiano
L'obiettivo è sfidare i quasi 150 mila bar presenti in Italia con una specie di boutique del caffè . La notizia del primo Starbucks in Italia ha avviato anche una polemica.

Icardi, Wanda Nara: "La Juventus ha cercato Mauro, ma..."
E' atterrato negli Stati Uniti: aspetta di giocare con Guatemala e Colombia. "Speriamo ne faccia più di Cristiano". Di Ronaldo dicono che si allena sempre, ma anche lui mette le foto di quando si allena, magari è marketing.

L'anziana deglutiva male e accusava contrazioni al viso.

Le analisi fatte dai medici hanno confermato la diagnosi: tetano. Un dettaglio importante, era la chiave clinica del caso. Chiarita la malattia, i sanitari hanno avviato la cura. All'anziana signora è stato somministrato il siero antitetanico, reperito in altre strutture ospedaliere di Salerno, e poi è stata ricoverata per continuare le cure. La donna, purtroppo, non si è mai ripresa ed il suo calvario si è concluso, con la morte, dopo un mese di ricovero.

Share