Ciclismo: Vuelta, O.Rodriguez vince la 13ma tappa

Share

E' una Vuelta da Oscar davvero a sorpresa. Al triangolo rosso scatta proprio lo spagnolo della Euskadi-Murias, che parte in solitaria e va a vincere la sua prima tappa in questa Vuelta. "In classifica ora, Herrada ha un vantaggio su Yates di 1'42" (ieri ne aveva 3'22"), con Quintana terzo a 1'50" e Valverde quarto a 1'54". L'altro italiano Fabio Aru, tredicesimo, è apparso in leggera difficoltà ma ha limitato i danni arrivando con 39 secondi di ritardo da Yates. Il colombiano cerca ora il colpo per arrivare nel migliore dei modi a Madrid. Majka tenta il forcing a 2,5 km dal traguardo, con i soli Teuns e Rodriguez che riescono a stargli dietro. Sesto Kudus e settimo Zakarin, con Edward Ravasi primo tra gli italiani con la sua nona posizione. Il 26enne è stato il più bravo sulla ripida ascesa finale, dove ha staccato tutti a meno di un chilometro dal traguardo.

Una tappa per scalatori puri in cui è probabile che i big tengano chiusa la corsa, vista anche la possibilità di conquistare la maglia rossa.

La tappa ha visto nelle fasi iniziali un gruppo prendere il comando. Una fuga che sembrava essere quella giusta, con gli uomini della Movistar e della LottoNL-Jumbo a dettare il ritmo. Una faticaccia prima del secondo giorno di riposo.

Epidemia di polmonite, la procura di Brescia apre un'inchiesta
Questa indagine non esclude comunque la presenza del batterio , pertanto verranno effettuati ulteriori approfondimenti . In Italia l'incidenza della polmonite sul territorio è di meno di due casi su 1000 abitanti.

Per Fenati sono due gare fuori
Inoltre, nella curva dopo sono caduto, Romano ha rallentato ed ha esultato, non so per quale motivo lo abbia fatto. Non ho incontrato Fenati per un chiarimento, ma non c'è problema: "anche se non lo incontro va bene lo stesso".

Migranti, Juncker annuncerà polizia di frontiera Ue
Il progetto legislativo dovrebbe essere annunciato dal presidente dell'esecutivo comunitario Jean-Claude Juncker terrà mercoledì 12 settembre a Strasburgo.

Per gli appassionati che vogliono seguire la tappa, è possibile vederla in tv, ma sono tramite servizi in abbonamento e a pagamento: infatti la Vuelta è live e in esclusiva solo su Eurosport. Ci sono 171 chilometri, ancora con salite, da Cistierna a Les Praeres.

Domenica in programma la Ribera de Arriba-Lagos de Covadonga, di 178,2 chilometri.

Share