Migranti, Salvini: "Rimpatriarli tutti? Ci metteremo 80 anni"

Share

Dopo i respingimenti delle navi provenienti dalla Libia, il ministro Salvini si sta dedicando ai respingimenti che per adesso gli appaiano davvero troppo lenti. L'attuale Ministro dell'Interno si è soffermato, in particolare, sulla manovra [VIDEO] Finanziaria e sulla questione migratoria: "Ci stiamo preparando ad una manovra basata sulla crescita". Attualmente l'unico che funziona decentemente è quello con la Tunisia.

"Il ministro dell'Interno, che ha ancora smussato i toni della sua polemica con i magistrati siciliani che lo hanno indagato (" Non ce l'ho con i magistrati ma che ci sia qualcuno con evidenti simpatie politiche non è il mistero di Fatima") si è spinto fino a proporre l'abolizione dell'obbligatorietà dell'azione penale.

Funghi sconosciuti: ritirati i porcini secchi Baresa venduti da Lidl
Dunque, i consumatori che avessero acquistato i funghi, devono riportarli al punto vendita per il rimborso. Si tratta di buste da 30 grammi contenenti funghi secchi .

Marconi, nuovo sciopero Ryanair: voli a rischio
I sindacati chiedono che la compagnia low cost irlandese rispetti i contratti nazionali. In Italia , ha aggiunto il sindacalista, incroceranno le braccia anche i piloti.

È morto Mac Miller, rapper ex fidanzato di Ariana Grande
Il musicista, il cui ultimo album è uscito ad agosto, aveva parlato apertamente dei suoi problemi di tossicodipendenza . Si chiamava Malcolm James McCormick e aveva fatto centro già con il suo primo album Blue slide park nel 2011.

"Stiamo lavorando per fare quello che in vent'anni non si è fatto: accordi di espulsione e rimpatrio assistito con tutti i Paesi di provenienza di questi ragazzi e di queste ragazze". Salvini torna poi a difendersi: "Io posso essere criticato su tante cose, ma che sia un delinquente e un sequestratore penso possa far ridere". Calcolo effettuato solo sui tunisini irregolari e per difetto visto che i dati forniti dal Viminale dicono che quelli effettivamente rimandati a Tunisi sono meno di 80 a settimana."Andrò in Tunisia entro settembre, da lì ne sono arrivati più di 4mila e non c'è guerra, carestia, peste e non si capisce perchè", ha detto oggi Salvini a Rtl 102,5. Se espelliamo ogni settimana tra tunisini, nigeriani ed altri cento, ci mettiamo ottant'anni a recuperare i cinque, sei, 700mila immigrati entrati negli ultimi anni.

Share