Pallavolo, Italia-Giappone si giocherà al Foro Italico

Share

Due anni fa in Brasile il fattore campo ebbe il suo peso nel trionfo verdeoro e la speranza azzurra è che la situazione si ripeta a beneficio della Nazionale di Gianlorenzo Blengini, visto che la finale del 30 settembre è in programma al PalaAlpitour di Torino.

Un po' più complicato per l'Italia il terzo set, con il Giappone che si è portato sin dalle prime battute in avanti.

Il torneo dell'Italia comincerà domenica 9 settembre al Foro Italico di Roma, quando alle ore 19.00 affronterà il Giappone. Sempre nel capoluogo toscano verranno giocate le successive partite degli azzurri.

Sconfigge la leucemia a 8 anni, ma non può stare in classe
Cosa fare? "Noi dobbiamo rispettare la normativa nazionale, non possiamo escludere i bambini non vaccinati dalle elementari". Si sfoga suo padre, appellandosi alla possibilità di far frequentare regolarmente la scuola a suo figlio.

Francesco Monte fuori dal Grande Fratello Vip: l’ultimatum di Ricci a Mediaset
Francesco Monte chiede aiuto a Maria De Filippi? Se l'indiscrezione venisse confermata, per Monte sfumerebbe l'opportunità di riscattarsi dopo la polemica scoppiata sul presunto uso di marijuana in Honduras.

Terremoto oggi in Campania, epicentro nel Beneventano - Cronaca
Per l'INGV , l'evento sismico si è verificato ad una profondità maggiore: l'istituto italiano indica 20 chilometri di profondità. Nonostante la violenza del sisma , al momento non sono giunte notizie su eventuali danni a persone o cose .

L'Italia infatti dovrà giocare altre cinque partite di questa prima fase a gironi, rispettivamente contro Belgio, Argentina, Repubblica Dominicana e Slovenia. A chiudere la fase a gironi ci sarà Italia-Slovenia martedì 18 settembre alle ore 21.05. Gli appuntamenti che vedranno l'Italia protagonista, saranno disponibili su Rai 2. Le prime 4 classificate di ogni raggruppamento passeranno alla seconda fase (21-23 settembre), con altri 4 gironi da 4 squadre ciascuno da disputarsi a Milano, Bologna, Sofia e Varna. Le stelle azzurre sono i soliti Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena, i 'tagliati' dell'ultim'ora il centrale Roberto Russo e lo schiacciatore Oleg Antonov. Un esordio che rispetta i pronostici e nel complesso soddisfa: tutti e tre i parziali iniziano punto a punto, ma sono poi sempre i tricolori ad imporsi sul finale, dimostrando netta superiorità in tutti i fondamentali.

Smaltita la delusione della mancata qualificazione della Nazionale di calcio ai Mondiali di Russia, l'Italia sportiva può pensare al futuro guardando a uno sport che spessissimo ci ha dato soddisfazioni importanti, stiamo parlando della pallavolo i cui Mondiali stanno per iniziare proprio nel nostro Paese. Esso si svolgerà dal 29 settembre al 21 ottobre in Giappone. Lo scopriremo a ottobre.

Share