Macron annuncia un reddito universale contro la povertà

Share

In arrivo il reddito universale di attività. La République en Marche, il partito di maggioranza del presidente Macron e il Rassemblement National (ex-Front National) di Marine Le Pen sono gomito a gomito in vista delle elezioni europee del 2019, secondo quanto emerge da un sondaggio realizzato dall'istituto Odoxa-Dentsu Consulting per France info e Le Figaro. Secondo l'inquilino dell'Eliseo, nessuno è "primo di cordata" se il resto della società non segue. L'obiettivo, ha spiegato Macron, è consentire a tutti di avere un tetto, una formazione e un impiego. Il presidente francese ha anche citato una frase di Saint-Exupery nel suo romanzo "Terre des Hommes": "Quando impediamo a un bambino di diventare ciò che vuole, è Mozart che assassiniamo".

Il varo del reddito universale si inserisce in un più grande piano da 8 miliardi di euro in quattro anni per contrastare la povertà. Come riportato dai colleghi della stampa transalpina, è arrivato oggi il tanto atteso piano economico, previsto inizialmente per il mese di luglio: si tratta di un piano quadriennale che tocca diversi temi, misure di sostegno a una "strategia nazionale di prevenzione e lotta alla poverà". La strategia si fonda su due pilastri, prevenzione della precarietà, soprattutto dei più giovani, e aiuto al reinserimento nel mondo del lavoro. Percentuale che sale al 19,8% tra i minori.

Moto2 | GP Misano: Fenati, "Mondiale addio, torno a lavorare in ferramenta"
Quelli che commettono errori sono sempre gli stessi. È uscita un'immagine di me e dello sport tutto, orribile . Noi abbiamo puntato molto su Fenati con l'Accademy, non ce l'abbiamo fatta però a gestirlo.

Draghi, le parole del governo italiano hanno fatto danni
Le proiezioni ora stimano una crescita del 2% contro il 2,1% di giugno mentre nel 2019 sarà dell'1,8% contro il precedente 1,9.

Ungheria, il Parlamento Ue condanna Orban: "Ok sanzioni, decidano i leader"
Ue vota contro Orban, che cosa succederà ora all'Ungheria? Nella conversazione, il Cav ha annunciato che gli eurodeputati azzurri voteranno contro la richiesta di attivazione dell'articolo 7 del trattato Ue.

E attenzione all'importante novità riguardante il cosiddetto reddito universale. Il "reddito universale di attività", però, modificherà sostanzialmente il sistema, perché sarà accessibile anche a chi lavora e non guadagna sufficientemente per poter vivere in maniera decente. La misura, che punta a garantire che tutti possano "vivere degnamente", è stata illustrata nel quadro del nuovo piano anti-povertà presentato oggi dal leader francese.

Il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron mette a punto un piano contro la povertà da 8 miliardi di lire che guarda con favore ad un reddito universale per le famiglie più povere, misura che in qualche modo ricalca quella del reddito di cittadinanza del Movimento 5 Stelle in Italia. E "sarà universale, perché ognuno potrà accedervi, dal momento in cui i suoi redditi passeranno sotto una certa soglia".

Share