Pioli contro Mazzoleni: "Il rigore non c'era e Asamoah andava espulso"

Condividere

Dobbiamo crescere, perché abbiamo giocatori in attacco per fare la differenza ma bisogna migliorare in fase difensiva. "Mentre andava rivisto il contatto di Tra Chiesa e Politano, che era in netto ritardo". I due esterni dovevano venire più in mezzo al campo, avevamo i tre attaccanti larghi. "Io poco motivato? Firmando il contratto ho chiesto un certo tipo di squada e adesso posso dire che ce l'ho - ha risposto in conclusione - Quindi si va fino in fondo con la convinzione che questi sono gli uomini che io volevo". Nello specifico, quella che porta al nome di Keita.

"La Fiorentina è stata la mia squadra del cuore da bambino, quando facevo il raccattapalle". Antognoni dice che non era rigore? E c'era anche Antognoni.ma sul rigore è rigore, non c'è niente da inventarsi.

Clacio: Antognoni contesta il rigore
Ogni volta che vengo a Milano stranamente è sempre la stessa cosa. Non ho parlato con Mazzoleni , mi fido di quello che vedo io. Non capisco dove l'arbitro abbia visto il rigore.

Frosinone-Juventus 0-2 gol e highlights: la sintesi del match
JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado , Rugani, Chiellini , Alex Sandro; Emre Can , Pjanic , Bentancur; Dybala; C. Il portoghese, come confermato dal VAR, parte esattamente sulla linea del fuorigioco in occasione del primo gol .

La dieta-antinfiammatoria che riduce del 18% la mortalità
Nessuno, però, avrebbe mai immaginato che uno specifico regime alimentare si sarebbe rivelato un vero e proprio "elisir di lunga vita".

Sul calcio di rigore concesso all'Inter le prime polemiche. Come quello di Santon l'anno scorso contro l'Udinese. Proprio per questo motivo, le pressioni su di lui sono diverse e proprio per questo, le possibilità che il calciatore resti in nerazzurro, al momento, sono minime. Ecco le sue dichiarazioni sulla squalifica comminatagli dal Giudice Sportivo dopo l'esultanza per la rete di Brozovic contro la Sampdoria, giudicata eccessiva: "A volte vado al di là di ciò che è consentito".

La Fiorentina ha guadagnato 10 punti finora: nei precedenti 17 campionati ha fatto meglio solo nel 2015/16 (12 punti) dopo cinque giornate giocate. "Credo che abbiamo dimostrato di aver giocato una gara all'altezza dei nostri avversari, creando tanto". E stavolta la Var non ha fatto storcere il naso, ed è Pioli a lamentarsi per un rigore molto fiscale, sul "tocco di polpastrelli di Vitor Hugo" come lo ha definito il tecnico viola. Quali sono le prospettive? Non sono arrivato demoralizzato, io devo fare risultati se no faccio la fine di tutti gli altri allenatori in questi sei o sette anni. Volevo una squadra corretta, completa, e ce l'ho.

Condividere