Roma - Lazio, i convocati di Inzaghi: un big non ce la fa

Share

Florenzi si accende sulla fascia con grandi giocate, la Roma tiene in mano la partita ma se la fa sfuggire incredibilmente al 67': Fazio, senza pressione, commette due errori in serie tra controllo e spazzata e Immobile è un falco a fiondarsi sulla sfera, farla sua e infilare spietato il quarto gol in campionato alle spalle di Olsen. La Roma, dopo aver raccolto soltanto due punti dalla seconda alla quinta giornata contro Atalanta, Milan, Chievo e Bologna, è tornata al successo nel turno infrasettimanale contro il Frosinone: un largo 4-0 che ha messo in evidenza soprattutto il passaggio dal 4-3-3 ad un più lineare 4-2-3-1. Al suo posto l'enfant prodige Lorenzo Pellegrini cambia la partita, la parabola della sua carriera e forse anche la piega della stagione romanista: prima dell'intervallo, con un colpo di tacco agevolato da un pasticcio di Strakosha e Luiz Felipe, sblocca la situazione e poi nella ripresa mette lo zampino nelle altre due reti giallorosse.

Ci sono però numerosi portali che offrono la possibilità di vedere le partite di calcio in streaming live e in qualità HD.

Spalletti: "Totti? Penso all'Inter: questà è la settimana della verità"
Lui è uno che può fare molto di più, può dare una mano maggiore alla squadra: ha perso dei palloni che gente come lui non deve perdere.

Volley, Mondiali: crollano gli azzurri e la Serbia vince 3-0
In questi giorni si confronteranno le sei migliori nazionali del pianeta, che sono state raggruppate in due gironi. L'Italia quindi non affronterà il Brasile nella terza fase, ma una tra USA e Polonia ed una tra Russia e Serbia .

MotoGP, Dovizioso: "Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno"
L'italiano ha comandato quasi interamente la gara arrivando anche a difendersi dagli attacchi del solito Marc Marquez . Invece il fuoriclasse di Cervera ha svestito i panni del ragioniere in gara per indossare quelli del campione.

Già lo schieramento iniziale, con Florenzi preferito a Under nel ruolo di esterno alto, lasciava capire l'intenzione di Di Francesco di adottare un atteggiamento più coperto del solito, per sfruttare gli spazi in contropiede. In difesa fuori Wallace e dentro Caceres. Giovedì saremo a Francoforte e poi abbiamo la Fiorentina.

E' il mio allenatore, ma siamo come fratelli e lui è quello maggiore. Il 2-1 arriva al 71′ con il più classico dei gol degli ex: punizione dal limite dell'area di Kolarov con Strakosha con qualche responsabilità. "La Roma ha meritato questa vittoria - dice a Sky - perche' ci ha creduto di piu'". Ma una vittoria nel derby fa dimenticare tutto, almeno per una settimana. "I cinque uomini della barriera erano fermi, Strakosha non ha visto partire la palla e ha preso gol sul suo palo", osserva.

Share