L'Inter è ripartita, Spalletti: "La missione è portare successi"

Condividere

"Vogliamo riportare l'Inter in alto, con una classifica importante. Questa è la missione, voglio essere ricordato per il mio impegno per questa società".

Fiorentina, Pioli: "Vincere così è un segnale importante"
Una decisione che ha fatto infuriare i nerazzurri, soprattutto per il mancato utilizzo della Var da parte del fischietto di Roma . Ci dispiace per quello che è successo, perché dopo una settimana di proteste della Fiorentina sembrava tutto preparato".

Vittorio Feltri e i fuorionda esilaranti. La giornalista: "Ma quanto sta ‘mbriaco"
La conduttrice di Stasera Italia accusa Vittorio Feltri di dire certe cose perché ubriaco . Anche perché dieci-quindici anni fa gli africani non stavano meglio di oggi.

Vittorio Parigini lascia Sara Affi Fella dopo lo scandalo
Sul caso Sara Affi Fella maria è rimasta seduta sul suo scalino, ascoltando le parole degli autori e quel racconto assurdo. Non so voi, ma io immagino Nicola con un fazzoletto in testa che si finge la nonna di Sara per andare a trovare la nipote.

Contro il Cagliari ha trovato il suo primo goal in A Lautaro Martinez: "E' forte, ha la forza per ricevere palla addosso, per poi girarsi e calciare". Tornando alla partita, abbiamo concesso poche occasioni, tranne il gol di mano netta. Hanno già giocato e abbiamo perso col Sassuolo. E' un ottimo risultato, che ci permette anche di risalire in classifica. Intanto, a prescindere da ragionamenti ideologici ed ipotetici, Dalbert ha mosso il primo passo, e con un Asamoah che per ovvie ragioni non potrà giocarle tutte da qui a fine anno, la concorrenza del brasiliano potrebbe presto farsi più serrata di quello che l'apparenza e le sensazioni di inizio anno potevano suggerire. Icardi? Siamo amici, ogni giorno mi dà tanti consigli. Ma, mette subito un freno: "Per ora Lautaro e Icardi insieme la squadra non se li può permettere. Resta la qualità di queste squadre nelle giocate singole; dobbiamo comunque pensare a noi, lavoreremo per migliorare ancora". Anche se il campionato è ancora lungo, però hanno una rosa fortissima e Allegri ruota continuamente i calciatori. Il 4-4-2? E' una cosa possibile, perché uno come Nainggolan ti dà forza e quantità. Spalletti, che rispetto alla sfida vinta contro la Fiorentina cambia sei giocatori si dice soddisfatto.

Condividere