Amazon alza salario minimo dipendenti a 15 dlr l'ora

Share

Anche chi percepiva già 15 dollari l'ora vedrà comunque un incremento della busta paga.

Con un fatturato di oltre 177 miliardi di dollari nel 2017 e 570 mila dipendenti in tutto il mondo, si stima che soltanto negli Stati Uniti Amazon copra quasi il 43% di tutte le vendite online. I lavoratori inglesi incasseranno invece 9,50 sterline l'ora, con un picco di 10,50 sterline a Londra.

Vittoria per i dipendenti americani di Amazon. Soddisfatta anche l'amministrazione di Donald Trump, che ad Amazon e Bezos non ha mai risparmiato duri attacchi: salari più elevati sono "fantastici, sono a favore" dice il consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, convinto che la revisione al rialzo non creerà pressioni inflazionistiche. Jeff Bezos, fondatore e Ceo di Amazon, ha dichiarato: "Abbiamo ascoltato i nostri critici e pensato intensamente a ciò che volevamo fare". "Siamo entusiasti di questo cambiamento ed incoraggiamo i nostri concorrenti e le altre grandi aziende a fare lo stesso".

Pensioni: 38 anni di contributi per la quota 100
Con ogni probabilità la quota 100 sarà inserita nella nuova Legge di Bilancio che sarà operativa a partire dal 1 gennaio 2019. Resta invece l'incremento dell'aspettativa di vita per le pensioni di vecchiaia che si raggiungeranno comunque a 67 anni .

Ticinonline - Il bilancio dei morti sale a 832
Oltre alla capitale dell'isola, Palu , è stata colpita anche la città di Donggala insieme ad altri villaggi sulla costa costieri. Ad amplificare la situazione di calamità legata all'evento è stato l'orario: lo tsunami ha colpito l'Indonesia durante la sera .

Juventus e Napoli: il primo scontro nella corsa allo scudetto
Juventus che vola a +6 sugli azzurri, continuando la sua marcia verso l'ottavo scudetto consecutivo. La Juventus ha vinto le prime otto gare stagionali per la prima volta dalla stagione 1930/31.

Il caso dei salari troppo bassi di Amazon Usa e altre aziende simili aveva raggiunto anche le stanze della politica, tanto che il mese scorso, il senatore americano Bernie Sanders aveva presentato una proposta di legge, denominata Bezos act - dal nome dell'ad Amazon - proprio per colpire le grandi società e imporre il pagamento di tasse aggiuntive per coprire i costi di welfare per i propri lavoratori, fa sapere Cnbc.

Novità in arrivo anche per i 40.000 dipendenti che lavorano nel Regno Unito. Salari competitivi offrono ad Amazon un margine di vantaggio: Walmart ha annunciato in gennaio un aumento degli stipendi a 11 dollari l'ora, mentre Target offre 12 dollari l'ora da settembre e prevede di salire a 15 entro il 2020.

Share