Napoli, madre e figlio ricoverati per colera

Condividere

Sono stati registrati oggi a Napoli due casi di colera, in una donna e in suo figlio di due anni, immigrati residenti a Sant'Arpino (Caserta) e rientrati di recente da un viaggio in Bangladesh: lo rende noto l'ospedale Cotugno, dove i due sono ricoverati. "La situazione è del tutto sotto controllo" ha detto Antonio Giordano, commissario straordinario dell'Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi - Cotugno - CTO.

"Immediatamente - spiega Giordano - è stata allertata la Asl competente e sono state attivate tutte le procedure previste dai protocolli".

Pensioni: 38 anni di contributi per la quota 100
Con ogni probabilità la quota 100 sarà inserita nella nuova Legge di Bilancio che sarà operativa a partire dal 1 gennaio 2019. Resta invece l'incremento dell'aspettativa di vita per le pensioni di vecchiaia che si raggiungeranno comunque a 67 anni .

Ticinonline - Il bilancio dei morti sale a 832
Oltre alla capitale dell'isola, Palu , è stata colpita anche la città di Donggala insieme ad altri villaggi sulla costa costieri. Ad amplificare la situazione di calamità legata all'evento è stato l'orario: lo tsunami ha colpito l'Indonesia durante la sera .

Atterraggio in mare in Micronesia, tutti salvi
L'aereo della Air Niugini diretto all'isola di Chuuk ha toccato l'acqua poco dopo il decollo, ha riferito la compagnia. Spiacevole disavventura per i passeggeri di un volo della Air Niugini , compagnia di bandiera della Papa Nuova Guinea.

"Non si possono escludere altri casi se ci sono stati contatti stretti tra la donna e il bambino con altre persone durante i sintomi". In Europa, invece, sono decine all'anno i casi di colera importato. Attualmente, entrambi i pazienti sono in condizioni stazionarie. La trasmissione avviene per contatto orale, diretto o indiretto, con feci o alimenti contaminati. L'incubazione della malattia va da 1 a 5 giorni e si manifesta con forte diarrea e vomito che portano ad una rapida disidratazione. Più serie quelle del bimbo, che - trasferito al Cotugno dall'ospedale pediatrico Santobono - è stato ricoverato fino a stamattina in rianimazione.

Il colera è una malattia infettiva acuta causata da batteri della specie Vibrio Cholerae che attacca l'intestino.

Condividere