Fmi taglia stime Pil Italia: rialzo Spread indebolisce, preservare la Fornero

Share

Per l'Italia "è imperativo che le politiche fiscali preservino la fiducia dei mercati", ha sottolineato il capo economista del Fondo monetario internazionale, Maurice Obstfeld. La revisione al ribasso rispetto ad aprile è legata al "deterioramento della domanda esterna e interna e all'incertezza sull'agenda del nuovo governo".

Per l'istituto diretto da Christine Lagarde "le recenti difficoltà nel formare un governo in Italia e la possibilità di un rovesciamento delle riforme o l'attuazione di politiche che potrebbero danneggiare la sostenibilità del debito hanno innescato un aumento dello spread", evidendiando come l'incertezza politica "potrebbe scoraggiare gli investimenti privati e indebolire l'attività economica in diversi paesi, aumentando la possibilità di riforme più lente o significativi cambi negli obiettivi". Stime invariate rispetto ai dati aggiornati lo scorso luglio, laddove le previsioni di crescita globali sono state ritoccate al ribasso su entrambi gli anni, con una crescita stimata al 3,7 per cento sia nel 2018 che nel 2019.E nel World Economic Outlook, pubblicato in avvio delle assemble annuali con la Banca Mondiale quest'anno a Bali, in Indonesia il Fmi pronostica anche miglioramenti sul tasso di disoccupazione, dal 9,4 del 2017 all'8,8 per cento quest'anno e all'8,5 per cento nel 2019.Ma richiama anche l'Italia a "mantenere le riforme fatte su pensioni e mercato del lavoro".

Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez: ‘Francesco Monte? È ora che volti pagina’
Infatti, Teresanna si è da poco sposata con Giovanni, incontrato poco dopo la rottura con Francesco Monte . Dimmi la verità: sei ancora un po' innamorato? ", " No Alfonso .

F1, Gp Giappone: prima fila Mercedes, Ferrari che errore!
Questione di minuti, di attimi, e la pioggia si è ripresentata con prepotenza sulla pista. Un doppio errore, a Raikkonen prima e a Vettel poi, è costato caro alla Scuderia.

Cristiano Ronaldo avrebbe ammesso in privato lo stupro
Tutto ciò ha chiaramente, come già sottolineato nell'apertura dell'articolo , aperto il vaso dell'opinione pubblica mondiale. Si complicano le cose per Cristiano Ronaldo , le accuse di stupro di Kathryn Mayorga sono ormai note.

Italia fanalino di coda di Eurolandia. Secondo l'Fmi il prodotto interno lordo crescerà dell'1,2% nel 2018 e dell'1,0% nel 2019 dopo il +1,5% del 2017. "Non solo i rischi identificati" negli ultimi mesi si sono materializzati "ma è aumentata la possibilità di ulteriori shock negativi sulle nostre previsioni". Il Fmi ha invitato quindi i governi ad agire perché, nonostante il rallentamento, la crescita procede. Il suo posto è destinato a Gita Gopinath, la prima donna ad assumere l'incarico.

Il Fondo Monetario Internazionale taglia le stime sul Pil italiano portandolo all'1,2 per cento nel 2018 (rispetto all'1,5 per cento di aprile) e all'1 per cento nel 2019 (dall'1,1 per cento di aprile). Rallenta anche il Brasile, che nel 2018 cresce dell'1,4% contro l'1,8% previsto in precedenza. La traiettoria discendente, che dovrebbe portare il debito al 125,1% del Pil italiano nel 2023, è contenuta nelle statistiche allegate al World Economic Outlook che fissano inoltre una riduzione del deficit dal 2,3% del 2017 all'1,7% quest'anno ed il prossimo, per poi risalire al 2,2% nel 2023.

Share