Volley, Mondiale, l?Italia non si ferma più: sesta vittoria

Share

Netto il 3-0 con cui Paola Egonu e compagne stendono le rivali, ultime insieme alla Bulgaria, centrando il sesto successo in altrettante partite e conservando il primo posto nel gruppo F davanti agli Stati Uniti. Ecco quindi che l'Italia, che ha chiuso a pieno punteggio il proprio girone B, vanta alla vigilia del fischio d'inizio ben 15 punti, questi ottenuti concedendo appena un parziale agli avversari (nello specifico alla Cina Campionessa olimpica in carica). Nel finale di partita ha esordito nel Mondiale la schiacciatrice Pietrini.

Le ragazze di Mazzanti si sono presentate in campo con lo stesso atteggiamento che le ha contraddistinte nel primo girone e le azere non sono mai state in grado di replicare. Da Segnalare una Miriam Sylla scatenata (17 punti, 14/26 in attacco e 3 muri). Domani alle 12.20 italiane sfideremo la Thailandia (match per ipotecare la Final Six), poi un giorno di pausa nella giornata di martedì 9 ottobre.

Le thailandesi non partivano certo battute, nonostante il pronostico non le vedesse favorite nella sfida contro l'Italia. Pronti via un fallo di posizione azero ci fa volare sul 6-1.

L’acqua firmata Chiara Ferragni costa 8 euro. Scoppia la polemica su Instagram
Chiara , come annunciato già lo scorso anno, ha lanciato una collezione in edizione limitate di bottiglie d'acqua . Sui social è iniziata a circolare una foto di una di queste bottiglie venduta al prezzo di 8 euro .

Ticinonline - Terremoto fa almeno undici morti
Un terremoto di magnitudo 5 .9 gradi sulla scala Richter ha causato almeno 11 morti ad Haiti . Un terremoto devastante ha colpito Haiti mentre in Italia erano le 2:00 del mattino.

GF Vip, bestemmia di Francesco Monte? A rischio squalifica
Infatti, dopo un mese di frequentazione, io mi sono reso contro che non andavo oltre nei sentimenti. Solo successivamente abbiamo capito che ci piacevamo.

Nella seconda frazione è salita in cattedra Paola Egonu e per la Thailandia non c'è stata più storia: 7 punti (70%), filotto vincente, sensazione che ormai la gara fosse in pugno e, per quanto le asiatiche cercassero di rientrare in partita, nessun rischio che potesse sfuggire di mano. Lucia Bosetti chiude la contesa per il 25-12 finale e l'1-0 Italia. Le Azere contrattaccano e si portano in avanti e vanno sul 8-10, ma le azzurre pareggiano. Egonu e Sylla trovano la chiave per perforare la difesa avversaria e rapidamente ribaltiamo la situazione approfittando anche di qualche sbavatura delle nostre avversarie. Anche il terzo set non si discorsta e l'Italia infila così un altro mattone nella strada che porta alla terza fase (i quarti) a Nagoya.

Sta per accendersi il match tra Italia e Azerbaigian, primo banco di prova nella seconda fase dei Mondiali di volley femminile per le ragazze di Mazzanti. Una volta al comando, Sylla e compagne hanno spinto sull'acceleratore e le avversarie si sono dovute arrendere (25-19).

Share