Volley, Mondiali: 3 0 per le italiane contro l Azerbaigian

Share

VOLLEY Si è allungata a sette la striscia di successi consecutivi della nazionale italiana, ieri uscita vittoriosa dalla sfida con la Thailandia 3-0 (25-15, 25-12, 25-15), al Mondiale di volley femminile. Domani nella seconda giornata di gare Chirichella e compagne saranno impegnate a Osaka contro la Thailandia: ore 12.20 italiane, diretta su RaiSport+Hd.

In casa azzurra la migliore è stata Myriam Sylla con 17 punti. Le azzurre sono state nettamente superiori alle avversarie sia in attacco (49% vs 25%) che a muro (12 a 3). Terzo game scandito dall'orgoglio delle avversarie fino al 13-10 poi l'Italia ha alzato il ritmo e ripreso il comando dell'incontro fino al 25-15 finale. L'Azerbaigian non è mai riuscito a organizzare valide contromisure, con Ofelia Malinov abilissima a gestire l'attacco azzurro, chiamando spesso in causa Paola Egonu (22-10). Nel finale alle ragazze di Mazzanti è bastato gestire il vantaggio per imporsi con un perentorio (25-12).

Nella seconda frazione l'Italia ha fatto più fatica a scollarsi di dosso le avversarie; l'equilibrio è durato solo fino al (10-11).

Bansky, il quadro appena venduto a 1 milione di sterline si autodistrugge
Il suo Girl With Ballon era appena stato battuto all'asta per un valore di circa 1,2 milioni di euro. Al termine dell'asta, però, si è verificato il curioso episodio della " autodistruzione ".

L’acqua firmata Chiara Ferragni costa 8 euro. Scoppia la polemica su Instagram
Chiara , come annunciato già lo scorso anno, ha lanciato una collezione in edizione limitate di bottiglie d'acqua . Sui social è iniziata a circolare una foto di una di queste bottiglie venduta al prezzo di 8 euro .

Trump perde pezzi all'Onu: si è dimessa Nikky Haley
Trump ha annunciato infine che nominerà il successore di Haley nel giro di due o tre settimane. L'ambasciatrice Usa presso le Nazioni unite, Nikki Haley , si è dimessa.

Italia come un rullo compressore non si ferma neppure nella seconda fase che al contrario inizia a mietere le prime vittime. Il pesante svantaggio è pesato sulle spalle dell'Azerbaigian, in totale balia delle azzurre sino alla fine del match (25-10). Successo senza problemi anche per gli Stati Uniti sulla Bulgaria 3-0. Qui si evidenziano tutte le differenze tecniche in maniera netta.Dopo qualche piccolo errore della Egonu, Capitan Chirichella affonda le avversarie e al 20 di gioco abbiamo ben 14 match point e lo chiudiamo al primo tentativo. Adesso si attende la prossima sfida contro la Thailandia per volare alla terza e decisiva fase che dirà chi siamo: possibili campionesse o mere comparse.Forza azzurre sognamo con voi! La gara di oggi ci servirà tantissimo per il nostro cammino nel Mondiale, cambiare l'inerzia è stato veramente complicato. "Pensiamo di più a noi stessi che alle avversarie e questo ci fa giocare bene e allo stesso tempo divertire". La Egonu ha guidato l'allungo decisivo sul 16-12, le bombe della Malinov ed i punti della Bosetti e di Cristina Chirichella hanno completato l'opera. Libero: De Gennaro. Cambi 1, Parrocchiale, Pietrini. N.E. Ortolani, Nwakalor, Fahr, Lubian. L'Azerbaijan allenata da Garayev ha messo in campo: Aliyeva, Abdulazimova, Samadiva, Yagubova, Mammadova, Karimova libero Azimova.

Italia: 6 a, 6 bs, 8 m, 11 et.

Share