Riuscito l'atterraggio d'emergenza della navicella Soyuz: salvi gli astronauti

Share

Sono stati minuti di grande apprensione per il personale della Nasa, preoccupato per le condizioni di Alexey Ovchinin e Nick Hague che avrebbero dovuto raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale dove sarebbero dovuti rimanere per sei mesi.

Malfunzionamento nel sistema di separazione - Potrebbe essere stato un malfunzionamento del sistema di separazione di uno dei booster del primo stadio del velivolo a causare stamattina l'incidente della Soyuz, lo riferisce una fonte non precisata citata dall'agenzia russa Interfax. Dalle prime informazioni il sistema di emergenza ha funzionato salvando la vita ai due cosmonauti.

Keystone
Keystone

La Soyuz è l'unico veicolo spaziale che attualmente è in grado di assicurare collegamenti tra la Terra e la Stazione spaziale internazionale, ma è anche una delle tecnologie più datate. L'agenzia spaziale russa Roscosmos sta formando una commissione d'indagine per individuare le cause dell'anomalia che ha portato alla necessità di effettuare il rientro d'emergenza. Nel video tratto dalla diretta del lancio, il momento dell'incidente ripreso dall'esterno e all'interno della Soyuz.

"Il secondo stadio ha perso orientamento e i motori si sono spenti in situazione di emergenza", conclude la fonte. Nello specifico, il problema è avvenuto "al 119esimo secondo di volo, quando si sono separati i blocchi laterali del primo stadio dal blocco centrale del secondo stadio della navicella".

Chi è Lodo Guenzi, il nuovo giudice di X-Factor
Da sempre la nostra vocazione è portare un'alterità nel sistema, non fare gli eremiti che parlano solo "a chi se lo merita". Spero li aiuti avere accanto uno che alle autostrade ci è arrivato dopo provinciali, statali e sentieri sconosciuti.

La Lube sconfitta dal Modena In Supercoppa fuori in semifinale
ITAS TRENTINO: Vettori 9, Russell 9, Candellaro 5, Giannelli 3, Kovacevic 16, Lisinac 6, Grebennikov (L); Van Garderen, Nelli 1. E' stato assegnato, nel primo set , a Simone Giannelli per avere ammesso un tocco su schiacciata di Wilfredo Leon .

L'Inter vince anche contro la Spal: Icardi ancora decisivo
ICARDI - "Sapevamo che non era facile, l'anno scorso qua abbiamo fatto fatica e sapevamo che quest'anno dovevamo fare qualcosa di più".

Share