Netflix inarrestabile: boom di abbonati, titolo a +15%

Share

La crescita più significativa in termini di sottoscrizioni al servizio Svod riguarda il mercato asiatico.

Il colosso della tv in streaming chiude il terzo trimestre con 6,96 milioni di abbonati in più, decisamente oltre i 5 milioni previsti dalla società nei tre mesi precedenti e sopra le attese degli analisti, che scommettevano su un aumento di 5,09 milioni. L'utile per azione ha stracciato le stime, attestandosi a 89 centesimi rispetto ai 68 centesimi per azioni attesi dal consensus di Refinitiv, stando a quanto riporta il sito Cnbc. Il balzo mette le ali al titolo in borsa, dove arriva a guadagnare nelle contrattazioni after hours fino al 17%. I ricavi sono saliti del 34% a 4 miliardi di dollari, in linea con le previsioni. Il tutto per un ammontare complessivo di circa 137 milioni di abbonati sparsi in tutto il mondo. Abbonati che dovrebbero ancora aumentare nell'ultimo trimestre dell'anno, superando le stime e segnando un +13% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Guardiola: Tutti parlano meravigliosamente di Ancelotti. Futuro in Italia? Tutto è possibile
Il Manchester City non è fra le favorite per la vittoria in Champions League , non ha abbastanza storia alle spalle. Noi abbiamo un girone durissimo, lo abbiamo ben indirizzato. "Barcellona e Real hanno dominato non a caso".

Reddito di cittadinanza agli italiani e su base geografica
La Campania e la Sicilia sono quelle con il maggior numero di nuclei che ricevono il Rei, il 50 per cento del totale in Italia. Il costo dell'operazione è di circa 10 miliardi e dovrebbe coprire circa 6,5 milioni di cittadini.

L'ultima performance di Banksy: l'opera si autodistrugge in asta dopo la vendita
Se invece si trattasse di una provocazione tesa a combattere il mercato dell'arte l'esito sarebbe tutt'altro che positivo. Era stato acquistato dal venditore direttamente dall'artista nel 2006.

I risultati sopra le attese rassicurano Wall Street sullo stato di salute dei tecnologici, nelle ultime sedute sotto forte pressione. Per il trimestre in corso, Netflix conta di mettere a segno utili per azione di 23 centesimi, meno dei 50 centesimi calcolati dagli analisti.

Share