Manovra, oggi vertice Moscovici-Tria. In arrivo lettera da Ue

Share

"L'Italia ha diritto di scegliere le sue priorità di bilancio, di mettere l'accento sulla lotta alla povertà, la Commissione non interferirà su queste scelte che sono legittime".

"Non posso immaginare l'Italia senza l'Europa e l'Europa senza l'Italia e neppure l'Italia senza l'Euro e l'Euro senza l'Italia" ha aggiunto Moscovici. Ma Moscovici ha voluto anche precisare che il nostro Paese "è trattato come gli altri Stati membri, non ci sono retro-pensieri o discriminazioni". Puntano a ridurre il debito.

Il ministero dell'Economia potrebbe inserire considerazioni di carattere ancora più tecnico, come quelle che erano già state sviluppate nella precedente legislatura sui diversi metodi di calcolo dell'output gap, la distanza tra crescita effettiva e potenziale, per sostenere il diritto italiano ad ulteriori dosi di flessibilità. In passato si tenne conto del fatto che Roma era in regola con il braccio preventivo del Patto di Stabilità e di Crescita e per questo non erano state adottate sanzioni.

"Manterrò un dialogo costruttivo con ogni Stato membro per assicurarmi che restino impegnati in traiettorie di bilancio sane".

Читайте также: Germania, evacuata la stazione centrale di Colonia: "Preso un ostaggio"

Moscovici, nella lettera a Tria, ha detto, inoltre, di aspettarsi una risposta ai rilievi presentati entro lunedì 22 ottobre. Fonti del Consiglio europeo non escludevano affatto, ieri a Bruxelles, che sia sollevato, anche se non previsto, il "tema scottante" della manovra italiana, sottolineando comunque che si tratterebbe di una discussione in cui i leader sarebbero "guidati dal rispetto reciproco". Attenzione va portata invece, nel merito, a misure come il reddito di cittadinanza che deve essere "un ponte verso l'occupazione e non un'alternativa al lavoro". Poi visita di cortesia al Quirinale, dal presidente della Repubblica, Mattarella.

Il ministro dell'Economia Tria si dice comunque sicuro della Manovra.

Roma, 19 ott. (AdnKronos) - "Le regole ci sono". L'Italia ha un impegno di riduzione dello 0,8% del deficit. "Modificare quella riforma - ha spiegato - permetterà di conseguire un ricambio generazionale adeguato e di immettere nuove risorse e competenze nel mercato del lavoro".

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share