Per il reddito cittadinanza non servirà fare domanda

Share

Anche se il debutto non avverrà a gennaio, ma qualche mese più tardi, in primavera.

Laura Castelli, parlando dal palco dell'ultima manifestazione 5 Stelle insieme a Nunzia Catalfo (presidente commissione lavoro Senato), ha dunque fatto capire che non ci saranno moduli da compilare per ottenere il beneficio. E' una rivoluzione culturale " perché non bisognerà più "andare a chiedere allo Stato: fammi la cortesia".

La preoccupazione rispetto alle attese dei piemontesi sul reddito di cittadinanza e sulla possibilità reale che la rete dei centri per l'impiego possa distribuirlo sono state espresse oggi dall'assessore al lavoro Gianna Pentenero, a margine della presentazione di Io Lavoro, la job fair che si svolgerà al Lingotto mercoledì e giovedi, con oltre 5500 posti di lavoro offerti nei settori ict, automotive, food, turismo, commercio, servizi e sanità.

Castelli ha illustrato la modalità con cui la misura sarà erogata.

Palio di Siena, vince un cavallo "scosso". Paurose cadute
Il fantino Andrea Coghe detto Tempesta, nonostante la caduta, ha vinto invece la sua prima carriera alla terza presenza sul tufo. Poco dopo la fine del primo giro è passata in testa la Civetta , superata nuovamente dalla Chiocciola alla curva di San Martino.

Ponciroli: "Barella ideale per Milan e Inter"
Il campionato che le piace di più? Anche la Juventus e soprattutto l'Inter però gli hanno messo gli occhi addosso. La salvezza dell'anno scorso è stata determinante, anche se non ci aspettavamo che fosse così sudata.

44% italiani voterebbe per restare Ue
Questo dato è comunque in crescita di 4 punti percentuali rispetto a settembre 2017, e mostra un trend positivo negli ultimi anni. In Gran Bretagna , inoltre, il 53% dei cittadini vorrebbe rimanere, mentre soltanto il 35% ha votato per il "leave".

Detto questo, le esponenti M5S hanno ribadito che il meccanismo si baserà sulla ricerca di lavoro e sulla obbligatorietà di sostenere un percorso di riqualificazione professionale. Il vice ministro all'Economia, Laura Castelli, ha dichiarato che non sarà necessario fare domanda per potervi accedere: sarà infatti lo Stato che, in maniera automatica, stabilirà chi ne avrà diritto. "Per troppo tempo questo non è successo", ha rimarcato il sottosegretario.

Dei fondi previsti, 10 miliardi, uno sarà destinato alla riforma dei centri per l'impiego. Aiutateci a fare in modo che non ci sia più paura verso il reddito di cittadinanza.

Il reddito di cittadinanza, come si sa, è una prestazione economica erogata a favore di chi si trova in una situazione di povertà (non raggiunge la soglia minima al di sotto della quale si viene considerati in condizione di povertà, 780 euro). Il contributo integra il reddito della persona fino a raggiungere questa soglia minima.

Ogni cittadino potrà basarsi su un sistema informativo dedicato, in fase di realizzazione.

Share