Grillo usa autismo per attaccare politici, scoppia bufera. Renzi: 'Fa schifo'

Share

Parla di "violenza inaudita e dimostrano disprezzo per la sofferenza e la fragilità" la deputata del Pd, Lisa Noja, mentre il senatore Davide Faraone, che due anni fa ha rivelato di avere una figlia autistica, definisce Grillo "un vigliacco": "Ieri deridevi le persone autistiche, e al Circo massimo sghignazzavano". E vanno avanti e fanno magari esempi che non c'entrano un cazzo con quello che stanno dicendo, hanno quel tono sempre uguale. Inutile e offensivo parlare semplicemente di ironia o giustificare certe dichiarazioni dicendo che non si parlava di autismo, ma "dell'incapacità di comprensione di cui le persone NORMALI sono affette che le fa comportare COME SE fossero autistici, ovvero proprio a causa del fenomeno descritto da Grillo, una miriade di persone hanno pensato in modo del tutto ingiustificato, che Grillo si stesse riferendo a chi davvero soffre di autismo". Un uomo, a cui è stata diagnosticata la sindrome di Asperger, gli ha scritto una lettera, in cui ha detto di essersi sentito offeso dalle sue parole. Con Salvini e Di Maio l'Italia sarà mazzolata, purtroppo", ha aggiunto Renzi, che poi è tornato sulla reazione dei mercati alla manovra economica del governo, "annunciata affacciandosi da un balcone: ai mercati guardando quell'immagine non vengono in mente nè Giulietta e Romeo, Di Maio e Casalino non sembrano Giulietta e Romeo, nè Mussolini, ma i peronisti. Insultare un bambino autistico è peggio di insultare un Presidente. Matteo Renzi su Twitter si limita ad un "fai schifo".

La sindrome di Asperger è una condizione inserita tra i disturbi dello spettro autistico che implica un grave disturbo dello sviluppo legato alle interazioni sociali e alla empatia cognitiva, ma che non implica difficoltà di linguaggio o cognitive. Ma siamo diversi anche sui diritti: noi siamo quelli della legge sull'autismo, sul terzo settore, sul dopo di noi. Insultare Mattarella o Macron e' inaccettabile per una forza politica.

Il principe Harry spera di avere una figlia femmina
Dopo che la signora ha quindi ripetuto la speranza di vedere una figlia per la coppia, Harry ha risposto: "So I do" ( Anche io! ).

Manovra, la lettera di Tria a Bruxelles: "Scelte difficili ma necessarie"
Già in questa lettera abbiamo spiegato perché l'abbiamo impostata in questi termini, abbiamo spiegato la direzione della nostra politica economica, gli obiettivi che intendiamo raggiungere.

Scamorza Coop e Parmareggio, allerta Escherichia coli: ritirate dai supermercati
Per il tonno, il marchio Mareblu ha deciso di ritirare dal commercio alcune confezioni. Per vedere tutte le notifiche clicca qui .

A proposito delle parole "a sproposito" del comico nazional popolare Beppe Grillo, abbiamo aspettato qualche ora, per avere il tempo di sedimentare e riflettere, cosa assai poco di moda ai nostri giorni. Sulla pagina Facebook di "Per noi autistici", il sito creato da Gianluca Nicoletti, giornalista e scrittore con sindrome di Asperger e padre di un figlio autistico, si è scatenata una bufera di commenti critici verso l'ironia e la banalizzazione del fondatore del M5s. "Non è bello prendere in giro noi autistici, darci degli psicopatici e usarci come oggetto di scherno", scrive sul suo spazio del blog Pernoiautistici.

"È quella sindrome di quelli che parlano in un modo e non capiscono che l'altro non sta capendo". Proprio tu... Dovresti sapere che chi ha un figlio autistico già deve ogni istante combattere perché il figlio non sia discriminato, non debba subire lo scherno di chi non capisce che proprio quel suo 'non capire' non è dovuto a cattiveria ma a un suo modo d'essere, al suo 'cervello diverso'"."Suscitare la risata della folla su quello che per un Asperger è sintomo della sua diversità è ingeneroso, soprattutto da parte di chi dovrebbe ben conoscere cosa sia l'autismo - si legge ancora nella lettera - gli autistici hanno diritto di essere trattati da cittadini come qualsiasi altro abitante del nostro paese. Ha un figlio autistico e gestisce "Per noi autistici".

Share