Steven Zhang rivela i due suggerimenti fondamentali di Moratti

Share

"Possiamo guidare questo club in un una nuova era di successi". Steven Zhang celebra Milano e la sua storia, così come quella del club nerazzurro.

IL VIDEO DELL'INTER: "IO SONO PRONTO" - "Io sono pronto, e voi?". Stiamo rilevando un club che è sinonimo di storia e per milioni di tifosi una passione e una fede.

L'Inter, in mezzo ai numeri di bilancio migliorativi rispetto al passato snocciolati oggi con orgoglio durante l'assemblea dei soci, ha dato l'annuncio più atteso: Steven Zhang è il nuovo presidente del club.

Complessivamente, nel corso dell'esercizio al 30 giugno 2018 l'Inter ha avuto costi per 322,1 milioni di euro, in crescita del 7% rispetto al 2017. Come presidente nel 110° anniversario del Club, sono pronto ad affrontare tutte le sfide. Fuori dal campo, renderemo l'Inter un'azienda altrettanto forte e competitiva.

Читайте также: Forte scossa di terremoto al largo di Zante avvertita anche nel Brindisino

La mancata partecipazione alle coppe ha fatto calare i ricavi da diritti tv per la società nerazzurra, nonostante i maggiori incassi dal campionato grazie anche al quarto posto finale. La nostra priorità assoluta è portare la squadra al vertice sul campo dandole tutto il supporto che swerve. "Vincere è la chiave del successo, anche se non conosco il futuro, quindi, non posso dare in questo momento un tempo preciso su quando questo accadrà". Oggi abbiamo tutti gli strumenti per accelerare le nostre ambizioni e progetti. Indipendentemente dal mercato e dai nomi, i tifosi possono stare sicuri che Suning aiuterà il team in ogni modo possibile, per aggiungere altri trofei al palmares.

Il nuovo presidente dell'Inter ha poi parlato di quelli che saranno gli obiettivi della sua società: "Voglio rendere l'Inter il miglior club al mondo - ha aggiunto -, portarlo nell'elite del calcio mondiale". "Ho parlato con lui, mi ha appoggiato in questa scelta". Io vorrei già l'anno prossimo, ma so che non esiste un controllo preciso nello sport. "Se ci saranno delle occasioni, le coglieremo".

La rivalità con la Juventus pare dunque destinata a tornare ai massimi livelli: "Siamo rivali sul campo, è importante e ci rispettiamo. - ha commentato l'ambizioso presidente - Ma si tratta soltanto di una partita". Il gap con loro comunque si sta riducendo. "Vorremo condividerlo con il Milan, perché così divideremo gli oneri". "Io sono pronto. E voi?", è la conclusione del nuovo presidente nerazzurro, che verrà nominato nell'assemblea di oggi pomeriggio, in cui sarà anche illustrato il percorso che ha portato con la dirigenza attuale l'Inter a crescere e a rientrare nei parametri del fair play finanziario.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share