Il Giro d'Italia 2019 C'è Como e la Valtellina

Share

Sabato 11 maggio, 1° tappa Bologna 8.2 km - Il Giro 2019 inizia con una cronometro che prevede gli ultimi 2 km sulla difficile rampa del San Luca, con pendenze fino al 18%. Ma a margine della presentazione del percorso di 3,518 chilometri, molti hanno fatto notare che dalla storica competizione sono state escluse le regioni meridionali: dalla Campania alla Sicilia, passando per Basilicata e Calabria. Ebbene, purtroppo neanche quest'anno ci sarà una partenza o in arrivo sulle nostre terre ma quanto meno si toccherà il territorio. La terza renderà omaggio a Leonardo Da Vinci a 500 anni dalla morte del grande genio. Un simpatico aneddoto narra che Padre Pio si arrabbiò con 'Ginettaccio' per i tanti giorni passati lontano da casa e dalla famiglia, non sapendo forse che il Giro d'Italia teneva tutti lontano dai propri cari per quasi un mese. Poi si risalirà in Abruzzo e attraverso il passaggio nelle Marche e (di nuovo) in Emilia Romagna, si pedalerà verso Alpi e Dolomiti dove, probabilmente, si deciderà il vincitore del Giro 2019. Dalla Toscana, attraverso la Maremma, si giunge nel Lazio, a Frascati (arrivo in leggera ascesa adatto ai finisseur).

A settembre la disoccupazione è salita al 10,1%
Per i maschi il tasso di occupazione si attesta in questa fascia di età al 68% mentre per le donne è al 49,6%. A settembre , proprio tra gli inattivi 15-64 anni, l'Istat stima un calo dello 0,3% (pari a -43 mila unità).

WTA, la rivelazione di Caroline Wozniacki: "ho l’artrite reumatoide"
Ma all'improvviso mi sono trovata a dover convivere con questo problema . "Ho imparato come affrontare i match". Avanza anche l'americana Sloane Stephens che ha regolato con un doppio 6-3 la tedesca Angelique Kerber .

Antonella Clerici torna con Portobello ma esce sconfitta da Maria De Filippi
Critiche anche da Anna Moroni , che ha concluso anche lei l'avventura con la Prova del cuoco . Di tutto quello che è accaduto non riesco ancora a parlare.

Saranno 7 gli arrivi in salita, comprese le 2 cronometro di Bologna e San Marino. A seguire si resterà in Pianura Padana con la Ravenna Modena di 147 chilometri. La tredicesima frazione sarà ancora di alta montagna con pendenze che arriveranno al 15% da Pinerolo a Cresolo Reale. Ed è infine vero che, secondo un recente studio degli uffici di analisi economica del Senato, il Mezzogiorno resta l'area più vasta, spopolata e arretrata d'Europa, ed è vero che le sue strade sono piene di buche, infragilite da continue frane, ingobbite dai dossi. Il giorno dopo, da Ivrea a Como, la tappa più lunga del Giro (237 km) con il finale "classico" degli ultimi Lombardia: Madonna del Ghisallo, la Colma di Sormano (senza Muro), Civiglio e San Fermo prima dell'arrivo sul Lungo Lago. La seconda tappa, domenica 12, l'arrivo a Fucecchio, dopo una tappa, sulla carta dedicata ai velocisti ma non priva di insidie.

Share