Manovra, aumento di 10 centesimi a pacchetto sui tabacchi

Share

E se da un lato l'aumento del prezzo delle sigarette può esser considerato come un invito a diminuire il consumo della quantità giornaliera, dall' altro è chiaro l'esatto contrario poiché la tassazione interesserà le marche meno costose e il loro aumento a mò di spinta verso marchi più conosciuti.

La legge di bilancio del governo M5S-Lega prevede un nuovo incremento dei prezzi delle sigarette. Dando un'occhiata alle cifre calcolate dai tecnici di Palazzo Chigi e del Mef, sono previsti per il 2019 rincari della tassazione per le sigarette di 108 milioni, altri 22,5 milioni per il tabacco trinciato, circa 1,8 milioni per i sigari, per un totale complessivo di 132,6 milioni. "Una sforbiciata dunque a tutte le voci di uscita magari con una rimodulazione delle misure, escludendo però l'introduzione di una patrimoniale". Tuttavia, l'aumento non è automatico in quanto i produttori potrebbero anche decidere di ridurre i margini mantenendo il prezzo stabile. E' quanto prevede la relazione tecnica sulla legge di bilancio.

Antartide, ricercatore russo accoltella il collega: ''Mi rivelava il finale dei gialli''
Ma Beloguzov era probabilmente un lettore più vorace di Savitsky e arrivava al finale per primo. L'attacco, da quanto si è appreso, avrebbe avuto luogo nella mensa degli ufficiali.

Allegri: "L’Inter sta facendo un grande campionato. Dobbiamo avere rispetto e…"
E' un grandissimo giocatore con molto margini di miglioramento perché ha 25 anni e quindi non ha ancora raggiunto la maturazione. Poi l'ho trascinato, e non ha giocato per questo motivo. "Ma ora ho deciso di farlo riposare e riprendere completamente".

Tap, Di Maio: "Opera non strategica, ma è blindata"
Lo fa continuamente, però questa volta c'è una questione differente: è palese che non c'è una carta e che non ci sono penali. E a chi, sempre via Twitter, obietta che in pratica non ci sarebbe alcuna differenza, Calenda replica: "Un cavolo.

La manovra del governo M5s-Lega riduce di 20 milioni, nel 2019, il bonus cultura ma ciascun diciottenne continuerà a ricevere 500 euro. Lo sconto fino a 8mila euro è previsto per incentivare l'assunzione di laureati in corso con 110 e lode con meno di 30 anni e dottori di ricerca entro i 34 anni, che abbiano conseguito il titolo tra gennaio 2018 e giugno 2019. I fondi per la spesa corrente saliranno, nel prossimo anno, di 206 milioni (con 646 milioni di rifinanziamenti) e la spesa per investimenti di 342 milioni (con un rifinanziamento di 1,9 miliardi).

Potrebbero poi esserci anche novecento nuovi contratti di formazione specialistica per i medici, a partire dal 2019. Pd: aumento imposte locali. Il differimento delle deduzioni sulla svalutazione dei crediti consentirà un recupero di 950 milioni. Le imposte locali erano bloccate dal 2016 per volere dei governi Renzi e Gentiloni. Oltre 1,3 miliardi arriveranno poi dall'intervento sulla deducibilità in 11 anni (dal 2019 al 2029) delle quote di ammortamento del valore dell'avviamento e di altri beni immateriali che interessano per la "quasi totalità" operatori bancari e finanziari. In primis il disinnesco delle clausole Iva, il taglio dell'Ires, la flat tax, assunzione per i 110 e lode, più tasse per il gioco d'azzardo fino al reddito di cittadinanza - bozza di legge più seguita - al rinnovo dei bonus casa e alle assunzioni nella pubblica amministrazione. Cioè il 3,3% per l'addizionale Irpef regionale, lo 0,8% per quella comunale (con l'eccezione di Roma dove è già allo 0,9%) e il 10,6 per mille per Tasi e Imu su seconde case.

Share