Inzaghi: "Ho rivisto la mia Lazio". E Immobile: "Segno di maturità"

Share

Non dimentichiamo che siamo al quarto posto, dopo una sconfitta come quella con l'Inter è giusto analizzare cosa non ha funzionato, i ragazzi hanno reagito nel migliore dei modi. "Oggi abbiamo fatto una buona partita, siamo stati bravi a segnare e a non disunirci dopo il pareggio immediato della Spal".

La Spal è durata poco meno di mezzora all'Olimpico contro la Lazio, ma Leonardo Semplici non fa drammi: "L'abbiamo interpretata discretamente sotto certi aspetti contro una grande squadra - rivela il tecnico spallino -". Davanti invece ho la fortuna di avere quattro attaccanti più il giovane Rossi e di volta in volta devo scegliere la soluzione migliore. Una battuta su Milinkovic-Savic: "Mi aspetto quantità e qualità da Sergej, per i gol abbiamo gli attaccanti".

Читайте также: La Prova del Cuoco, un altro pesante addio: chef Kumalè lascia

IMMOBILE - "Abbiamo fatto una grande partita, dovevamo reagire dopo la brutta prestazione contro l'Inter e l'abbiamo fatto alla grande". Mancini? Il c.t. mi conosce, sa quello che valgono. E' importante, dobbiamo mantenere continuità e il passo giusto: ci siamo un po' allontanati dall'Inter, che ci ha battuto, ma l'importante è guardare dietro a noi. Ci servono questi risultati, per la classifica e per il morale. "Dedico i due gol a mia moglie che la amo tanto". "Con le grandi dobbiamo fare un passo in più a livello mentale, abbiamo perso quattro partite e pesano ma dobbiamo tornare lucidi". Ci sono da fare delle scelte, mi farò trovare pronto.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share