Dal bianco e nero all'icona pop: 90 anni di Topolino

Condividere

Chi avrebbe mai detto che un pupazzo sgambettante che si sarebbe dovuto chiamare Mortimer avrebbe cambiato veste e nome per diventare il più grande influencer dal 1928 a oggi che compie 90 anni. Al Castellodi Desenzano è stata infatti inaugurata "Mickey 90 - L'Arte di un Sogno" ed è qui che la Walt Disney fa il suo ingresso in occasione dei novant'anni del topo per eccellenza, raccontando il successo di un personaggio adorato da grandi e piccoli, attraverso una ricca e coinvolgente mostra.

È nel DNA pop occidentale dai tempi in cui era il protagonista dello spettacolo, dal capolavoro Fantasia del 1939 ad un classico della TV come Il club di Topolino. Ora il topo, dopo innumerevoli strisce a fumetti (la prima pubblicazione risale al 13 gennaio 1930, in Italia nel '32) e 121 produzioni d'animazione, è una musa per artisti e designer. E di design: un piccolo simbolo su una lavagna del 1929 (Disney lo cedette per 300 dollari, fu l'inizio di un merchandising stra-bilionario) ai pupazzi di peluche morbidosi e agli orologi con lui al centro e le lancette raffiguranti le sue braccia, che dagli anni '30 sono ancora assolutamente in produzione e tra i gadget più venduti. Si tratta di un evento ispirato alla figura originale di Topolino e al suo impatto sull'arte e sulla cultura popolare globale. Il celebre department store di Milano festeggia il 90esimo anniversario di Topolino con vetrine a tema, speciali videoproiezioni e corner dedicati ai tanti partner del mondo della moda che hanno creato capsule collection ispirate a Mickey Mouse.

Ancora Fenati: multa e denuncia per resistenza a pubblico ufficiale
Sembra quasi facile, vero? "Dopo l'intervento sono subentrate delle complicazioni e mi hanno chiamato di andare con urgenza". Sono stato troppo a lungo nell'occhio del ciclone per non essere considerato un'occasione di Comunicazione per chiunque.

Francia, in piazza contro il caro-carburante: investita e uccisa una manifestante
La piazza è piena di manifestanti che vengono respinti in direzione della Senna per impedire che si avvicinino alla presidenza. Il traffico, nella zona ovest del peripherique , è stato rallentato dai gilets jaunes che hanno invaso la carreggiata.

Asia Argento bacia uno sconosciuto. Signorini: "È successo due giorni fa..."
Così Corona ha voluto rispondere all'uomo che lo ha accusato di essere " uno dei peggiori uomini di sempre ". Io, però, non dico loro cosa devono fare e non fare. " Che mi ha subito stesa, non potevo farci nulla ".

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Condividere