Incendi in California, 71 i morti: oggi la visita di Trump

Share

Donald Trump è arrivato in California dove dovrebbe incontrare anche i pompieri che continuano a lottare contro i giganteschi incendi che hanno già fatto più di 70 morti. Ai morti, ai feriti e ai dispersi, si aggiungono gli sfollati, che sarebbero ormai più di 300.000, un numero ingente.

Delle 56 vittime. finora ne sono state identificate 47. Il presidente, non accompagnato da Melania, ha effettuato vari sopralluoghi e incontrato i soccorritori, evitando per ora le polemiche. Alla domanda se pensa che i cambiamenti climatici siano una delle cause di quello che è successo il presidente ha risposto che "ci sono molti fattori" e che l'incendio non ha cambiato la sua opinione sul climate change.

In effetti il bilancio è drammatico e resta l'interrogativo su un numero così elevato di dispersi: 1011. Le autorità di San Francisco hanno sospeso anche il servizio della popolare funivia cittadina.

Читайте также: Nasconde per due anni la figlia nel bagagliaio

Si è tuffato in una piscina per sfuggire alle fiamme: l'intuito di un cavallo si è rivelato vincente, salvandogli la vita.

"Noi siamo rimasti qui e abbiamo combattuto il fuoco".

Intanto New York torna alla normalità dopo l'anomala tempesta di neve che ha colpito tutta la parte orientale e il midwest degli Stati Uniti, provocando almeno 8 vittime (soprattutto a causa di incidenti stradali) e lasciando 389mila persone senza luce.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share