Lutto nel giornalismo, è morto Sandro Mayer

Condividere

Affianco a lui sino alla scomparsa la moglie Daniela a la figlia Isabella. Disse che quei capelli, un complesso trattamento su cui aveva investito molti soldi, erano qualcosa che lo faceva stare meglio: "Mi sono fatto un regalo", dichiarò a un certo punto, sempre sorridente. "È successo all'improvviso, ha avuto una brutta infezione", ha dichiarato la donna, apparsa per la prima volta in televisione.

La congiunta del direttore di Di Più ha spiegato che si è trattata di una cosa improvvisa. Oltre a Di più, è stato direttore di altre riviste come Dolly, Novella 2000, Epoca e Gente.

"Oggi sono senza parole", ha scritto su Instagram Carolyn Smith, che ha voluto porgere un saluto affettuoso alla famiglia di Mayer. Sui social sono tantissimi i messaggi di cordoglio che si affollano in queste ore. E' nato il 21 dicembre 1940 a Piacenza. "Sapeva trattare tutto con delicatezza e leggerezza".

E' la piccola Lila de "L'amica geniale": "Ho lottato contro la leucemia"
La Lila della trasposizione televisiva del best seller di Elena Ferrante , è stata malata dall'età di 5 anni fino ai dieci anni . Per chi si è immerso in tutto quanto e ha apprezzato sia la scrittura che la regia è invece un mezzo trionfo o anche di più.

Ottavi Champions League: Juventus, Roma e le squadre qualificate
Il Valencia , rispetto alle altre squadre spagnole, ti concede poco e niente, somiglia molto all'Atletico Madrid nel modo di difendere.

Il derby della lanterna termina 1-1 a Quagliarella risponde Piatek
Siamo stati perfetti nel fare quanto preparato in settimana, aggredendoli alti nel gioco diretto e l'abbiamo fatto molto bene. Da quando sono arrivato abbiamo avuto un calendario difficilissimo, dimostrando grandi margini di miglioramento.

Giornalista e ospite fisso di Ballando con le Stelle, Sandro Mayer è stato un volto televisivo amatissimo, nonostante ciò ha sempre difeso strenuamente la sua privacy.

Nessuna malattia incurabile ha messo fine alla vita di Sandro Mayer: a svelarlo è la figlia Isabella che, incinta, ha accettato di parlare ai microfoni di Barbara D'Urso svelando come il padre non sia morto a Roma, come è stato detto, bensì a Milano.

- Se non visualizzi tutti gli ultimi aggiornamenti clicca qui. Un amico, un maestro, un direttore speciale. "La morte di Sandro è stata davvero uno sgambetto, mi dispiace moltissimo".

Condividere