Addio all'attore Ennio Fantastichini: era malato di leucemia

Share

"Io ho perso tante cose un amico, un fratello." ha scritto il regista Ferzan Ozpetek, che con lui aveva lavorato proprio nel famoso e fortunato film Mine Vaganti.

È morto a Napoli a 63 anni Ennio Fantastichini. A nulla sono valsi i tentativi dell'equipe del professore Giuseppe Servillo. Fantastichini era stato ricoverato il 13 novembre preso il reparto di rianimazione dell'azienda ospedaliera universitaria Federico II.

Nato a Gallese, vicino Roma, il 20 febbraio 1955, la passione per il teatro dell'attore è nata fin dai primi anni di gioventù, riuscendo ad esordire sul palco con un'opera di Samuel Beckett.

Gilet gialli,incidenti dilagano a Parigi
Ciò che lamentano è la scarsa considerazione che le politiche governative hanno nei confronti dei cittadini. Il premier Edouard Philippe ha annunciato 36.000 manifestanti in tutta la Francia, 5500 a Parigi .

I libri più belli di Roald Dahl diventeranno presto serie animate
Anche Felicity Dahl , la moglie dello scrittore scomparso nel 1990, ha espresso la propria soddisfazione per l'iniziativa. Ad essere adattati saranno anche Il Grande Gigante Gentile e Matilda , insieme a una lunghissima serie di altre opere.

Gattuso: "Salvini pensi alla politica e non ai cambi del Milan"
E nel botta e risposta tra i due si è inserito anche Matteo Renzi: " Salvini non parla di spread ma di gattini e Gattuso ".

L'esordio nel cinema risale al 1982 con la pellicola "Fuori un giorno". Ma l'attore rimane nel cinema italiano con le stigmate del perfetto coprotagonista: un caratterista come non ce ne sono più.

Il suo aspetto e il suo carattere sanguigno e duro sono fondamentali per interpretare il romano prepotente accanto a Sabrina Ferilli e Silvio Orlando in 'Ferie d'agosto' (1996) di Paolo Virzì, grazie al quale ottiene una nomina per il David di Donatello 1996. Tra i due film di Ozpetek interpreta nel 2008 il film 'Fortapa'sc' di Marco Risi.

Il suo amore per la recitazione lo ha condotto anche sul piccolo schermo, dove lo ricordiamo per le partecipazioni in serie e miniserie come La Piovra 7, Sacco e Vanzetti - in cui interpreta Bartolomeo Vanzetti - e Paolo Borsellino, fiction del 2004 che lo ha visto nel ruolo del magistrato Giovanni Falcone.

Share