Tasso disoccupazione ottobre su al 10,6%

Share

A ottobre si stima un calo degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-0,6%, pari a -77 mila unità). "Con riferimento all'età, calano gli occupati tra i 25 e i 49 anni mentre si registra una lieve crescita tra i 15-24enni e un aumento più consistente tra gli ultracinquantenni", scrive l'Istat in una nota.

Il tasso di disoccupazione a ottobre sale ancora toccando il 10,6% con una crescita di 0,2 punti su settembre, a seguito di un arrotondamento, e un calo di 0,2 punti su ottobre 2017. Anche in questo caso l'incremento sembra ampiamente compensato dagli inattivi, in calo dello 0,2%.

Se si guarda al dato per classi di età gli occupati scendono nelle due fasce intermedie (25-34 e 35-49), dove si registra rispettivamente un calo di occupati di 14 e 26 mila unità. Leggendo il rapporto Istat si può notare come la disoccupazione giovanile sia aumentata, seppur lievemente, attestandosi al 32,5%.

La diminuzione interessa uomini e donne. Nell'anno aumentano principalmente gli occupati ultracinquantenni (+330.000) e, in misura più contenuta, i 15-24enni (+20.000), mentre calano i 25-49enni (-190.000).

Multe a Tim, Wind e Tre per bollette a 28 giorni
La Tim è stata multata per un milione è mezzo di euro, mentre Wind Tre ha subito una sanzione di 870mila euro . E' quanto stabilito da tre distinte delibere dell'Agcom .

Latina protagonista alla fiera "Più libri più liberi": gli appuntamenti a Roma
Primo appuntamento a inaugurare la Fiera sarà la diretta RAI con lo speciale di Quante storie condotta da Corrado Augias . Un ricco programma di appuntamenti per gli addetti ai lavori provenienti dall'Italia e, sempre di più, dall'estero.

Juventus, Chiellini: "A fine mese faremo un bilancio"
Era importante centrare il passaggio del turno in Champions League, ora pensiamo ad un impegno alla volta. Sapevamo che sarebbe stata una trasferta difficile, la Fiorentina quest'anno è una schiacciasassi in casa.

Nell'arco del trimestre al calo degli occupati si associa quello dei disoccupati (-2,5%, pari a -70.000) mentre risultano in aumento gli inattivi (+0,4%, +56.000). Su base annua, l'occupazione cresce dello 0,7%, pari a +159 mila unità. La stabilita' congiunturale dell'occupazione a ottobre, commenta l'istituto, e' associata a una crescita della disoccupazione, in aumento per il secondo mese consecutivo, dopo l'ampia diminuzione registrata a luglio e agosto. Al netto della componente demografica si stima comunque un segno positivo per l'occupazione in tutte le classi di età. A ottobre 2018, ha detto Eurostat, il tasso dei senza lavoro nella Ue a 28 era del 6,7%, inferiore rispetto al 7,4% di un anno prima.

La variazione acquisita per il 2018 è pari a +0,9%.

Le importazioni e le esportazioni sono cresciute rispettivamente dello 0,8% e dell'1,1%. Il tasso di occupazione in questa fascia centrale perde 0,1 punti sul mese e avanza di 0,3 punti sull'anno fissandosi al 73,5%.

Share