La grande convention degli imprenditori Si Tav

Share

È da qui che partirà il dibattito, con l'auspicio che presto il governo possa riaprire i cantieri della Torino-Lione. Saranno oltre una dozzina le associazioni imprenditoriali (Confcommercio e Confindustria in testa) a partecipare all'incontro.

Sono presenti i presidenti nazionali di Confindustria, Casartigiani, Ance, Confapi, Confesercenti, Confagricoltura, Legacoop, Confartigianato, Confcooperative, Confcommercio, Cna e Agci. A distanza arriva la risposta del Movimento No Tav, che sfilerà sabato 8 dicembre lungo le vie del centro di Torino, e che accusa gli imprenditori di difendere solo "una ricca commessa". "Per il Veneto, tra le infrastrutture più urgenti da portare avanti ci sono la Tav Brescia Padova, il collegamento ferroviario con Aeroporto Marco Polo, la Pedemontana Veneta, la Valdastico Nord, la Romea Commerciale". L'analisi costi-benefici, per quanto riguarda la Tav, ha chiarito il ministro, è stata completata e ora si attende il parere dell'Avvocatura di Stato sull'analisi tecnico-giuridica. Parola di Francesca Frediani, consigliere del M5S in Piemonte, da sempre schierata su posizioni No Tav. "Il messaggio è chiaro - ha aggiunto -, sì alla Tav Torino-Lione, perché le infrastrutture sono un'idea di società, includono, sono un'idea di visione del Paese, centrale tra Europa e Mediterraneo, aperta a est e a ovest".

Anna Tatangelo: "L'amore? Almeno tre volte a settimana"
Evidentemente lo sa bene anche Anna Tatangelo , che in un'intervista alle Iene ha confermato di aver superato la crisi con Gigi D'Alessio e di sentirsi nuovamente "travolta" dalla passione.

Manovra: Conte, ma quale vertice? Qui si lavora sempre
Ma, ha aggiunto, i cardini programmatici delle due forze di maggioranza, Quota 100 e Reddito di cittadinanza , restano prioritari. Come, però, non è ancora dato sapere.

Michael Schumacher volto oggi, condizioni: arrivano notizie da padre Georg
La sua faccia, come tutti sappiamo, è il tipico volto di Michael Schumacher , è diventato solo un po più pieno" ha rivelato. Gänswein ha definito " ergreifende " ovvero "commovente" l'incontro con il sette volte campione del mondo di F1.

Le dichiarazioni di Boccia raccolgono il consenso degli oltre 3mila imprenditori presenti alla manifestazione. Lanciamo un allarme: "senza crescita rischiamo di finire dentro un'altra recessione". "Senza infrastrutture - osserva il presidente nazionale di Cna, Daniele Vaccarino - non c'è crescita". "Non siamo per la politica dei "No", ma per quella dei "sì" per far crescere un'economia che arranca. Abbiamo iniziato a lavorare con le Regioni e ci siamo trovati già quattro volte da giugno: serve confrontarsi, poi ci vuole qualcuno che faccia sintesi, nell'ottica di mettere in campo una strategia comune". "Tav, l'Italia in Europa" è il titolo dell'incontro, a rimarcare l'importanza della linea ad alta velocità Torino-Lione come opera fondamentale per uno sviluppo del Paese integrato con il resto di Europa e come simbolo di una battaglia per lo sviluppo di tutta Italia.

Share